Precetto Pasquale Interforze in Abruzzo

1 Marzo 2016 20:320 commentiViews: 63

 

 

 

 

L’Aquila 1 marzo 2016.

Il giorno 1 marzo in l’Aquila, presso la caserma sede della Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza ha avuto luogo il Precetto Pasquale Interforze Giubilare dedicato a tutto il personale delle Forze Armate e delle Forze di Polizia ad ordinamento Civile e Militare, Vigili del Fuoco, appartenenti ai corpi militarizzati, alla Croce Rossa Italiana, alle Associazioni CombattentisticheFOTO DI GRUPPO e d’Arma nonché ai relativi familiari. La solenne Celebrazione Eucaristica è stata officiata dall’Ordinario Militare, Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Santo MARCIANÒ che ha sottolineato, nell’intervento conclusivo, l’importanza di tale rito che, nell’Anno della Misericordia indetto dal Santo Padre Papa Francesco, ha assunto connotazione Giubilare. Presenti alla celebrazione Autorità civili, militari e religiose tra le quali il Prefetto di L’Aquila, Dott. Francesco ALECCI, il Comandante della Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza, Gen. B. Michele CARBONE, il Gen. B. Michele SIRIMACO, Comandante della Legione carabinieri e la Dottoressa Maria Teresa LETTA, vice presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana. Il Comandante Militare dell’Esercito per l’Abruzzo,  Gen. B. Rino DE VITO, nel suo intervento a conclusione della funzione ha ringraziato i presenti per la partecipazione e, riprendendo le parole espresse da Monsignor MARCIANÒ, ha sottolineato l’importanza di qualità morali come prudenza, onestà, vigilanza e trasparenza, tutte di particolare attualità per coloro che operano nella Pubblica Amministrazione.

 

print

Tags:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi