Santo Stefano di Sessanio. Presentazione progetto “Territorio di Santi e Guerrieri”

14 gennaio 2015 23:050 commentiViews: 17

 

 

Coinvolgere le comunità rurali in un percorso di conoscenza e valorizzazione delle risorse storico antropologiche locali viste anche come opportunità economiche e occupazionali.

 

E’ l’obiettivo del progetto “Territorio di Santi e Guerrieri” che il Bosso Soc. Coop sta realizzando per il GAL Gran Sasso Velino, in ATS con Wolftour discover Abruzzo, Viaggiatori nel Parco, LD editore e Associazione STL del Gran Sasso d’Italia.

 

E’ in corso un lavoro di recupero e diffusione di informazioni non scritte custodite dalle comunità locali in forma orale, che ha individuato come filo conduttore il legame esistente tra le comunità e la propria storia attraverso le figure di Santi e Guerrieri che nel corso dei secoli hanno vissuto e caratterizzato a livello socio-culturali il territorio.

Il 17 Gennaio 2015 alle ore 10,30 presso la sala conferenze dell’Albergo diffuso Sextantio di Santo Stefano di Sessanio si terrà un evento pubblico in cui saranno presentati i seguenti prodotti:

 

•             un libro fotografico illustrato in lingua italiana ed inglese, con scatti inediti del fotografo Luciano D’ Angelo

 

•             un sito internet che fungerà da “navigatore” del territorio all’interno dell’area interessata dal progetto, sito tradotto in lingua italiana ed inglese

 

•             8 cartelli informativi da esterno con grafica personalizzata per ogni paese ricadente nell’area interessata dal progetto

•             una mostra fotografica della Valle del Tirino e delle Terre della Baronia per interno, da donare ai Comuni del progetto

 

•             un gioco da tavolo, con finalità educative da donare alle scuole primarie dei Comuni interessati

 

•             modelli in 3D con audio guide studiati per non vedenti con i principali elementi turistici e culturali della Valle del Tirino e delle Terre della Baronia

 

•             un video-spot promozionale dedicato ai panorami ed alle autenticità paesaggistico-culturali delle aree interessate dal progetto

 

•             l’acquisto di attrezzature tecniche come canoe canadesi finalizzate alla valorizzazione e fruizione reale del territorio, anche attraverso la navigabilità del fiume Tirino.

 

 

Al termine dei lavori sarà offerto un aperitivo a base di prodotti locali.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi