USA. Il declino della Colonia “Rosa Maltoni Mussolini”

11 agosto 2015 15:010 commentiViews: 87

Quando eravamo ragazzi facevamo la corsa lungo il bagnasciuga dal Venere fino alla colonia marina Rosa Maltoni. All’arrivo c’era sempre qualcuno che ci dava una frutta,caramelle,cose cosi’. Ripreso il fiato via di nuovo verso il Venere.

Negli anni mi dicevano che la gestione passava da un ente all’altro:
dall’Enam alla Inpdap e poi all’Inps,senza che nessuno si decidesse a trovare una soluzione per curarsi dell’edificio storico.
Nel settembre del 2013 il sindaco Francesco Mastromauro,dopo un incontro con i dirigenti dell’Inps,annuncio’ la trasformazione in un polo di

Cortesia Jonata Di Pietro di Giulianova

rilevanza nazionale con funzione sociale.Perfetto.
Oggi,pero’,mi comunicano da Giulianova (con le lacrime agli occhi) che
Rosa Maltoni naviga in condizioni di degrado,addirittura usato come luogo per messe nere con riferimento a  Satana.
Cari giuliesi: non e’ arrivata l’ora di vergognarsi un po’?
Benny Manocchia
italianinusa55@gmail.com

Jonata Di Pietro, cortesia- 

COLONIA MARINA ROSA MALTONI MUSSOLINI. IMPONENTE STRUTTURA PROGETTATA NEL 1934 DALL’ E.N.A.M. (a cui appartiene tuttora). ULTIMATA NEL 1936 COSTITUI’ UNA FRA LE MAGGIORI COLONIE ITALIANE DI QUEL PERIODO.UN VERO GIOIELLO PER GIULIANOVA. OGGI IN UNO STATO DI ABBANDONO TOTALE (un vero peccato!!!).

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi