Giulianova. POC: seminario di studi dedicato all’arte sacra diretto ad artisti provenienti da diverse regioni italiane

8 Gennaio 2015 19:120 commentiViews: 36

A Giulianova, si è tenuto sabato 2 e domenica 3 gennaio, per il quinto anno consecutivo, un seminario di studi dedicato all’arte sacra diretto ad artisti provenienti da diverse regioni italiane e organizzato  dalla Fondazione Piccola Opera Charitas assieme alla Diocesi di Teramo-Atri con la collaborazione del Museo d’Arte dello Splendore.

Il seminario fa parte di un più ampio progetto, CREDERE LA LUCE, a sua volta compreso nel Progetto Culturale della C.E.I.

SAMSUNG

Piccola Opera Caritas Giulianova

CREDERE LA LUCE si concluderà, come consuetudine, con l’esposizione delle opere realizzate dagli artisti partecipanti al seminario presso il Museo d’Arte dello Splendore;  novità è invece l’aver pensato il seminario di studi  come aiuto affinché gli artisti possano realizzare con più consapevolezza, non un’opera d’arte genericamente sacra, ma un’opera liturgica, di culto, da collocare cioè in una Chiesa.

Si è scelto di legare fortemente l’edizione 2015 al territorio giuliese e concentrare il seminario sulla figura di Sant’Anna. Dopo la mostra, l’opera, che da una apposita commissione presieduta da S.E. Mons. Michele Seccia, verrà ritenuta la più idonea, troverà la collocazione nella piccola e antica Chiesa di Sant’Anna.

Questo il calendario dei lavori seguito dagli artisti:

Marialuisa De Santis, L’arte per il culto secondo gli insegnamenti del Concilio Vaticano II

Alessandro Beltrami, Esempi di arte liturgica contemporanea

Don Filippo Lanci, Sant’Anna, aspetto storico, religioso e letterario

Alessandra Gasparroni, Sant’Anna:culto e  patronati

Mariano Apa, Sant’Anna e i patronati

Josè Maiorani, Il restauro della Chiesa di Sant’Anna.

Federica De Lucia, Il divino e il simbolo nell’iconografia di Sant’Anna.

Tutti gli interventi saranno pubblicati nel catalogo che accompagnerà l’esposizione.

Dei dodici artisti invitati e scelti in base alle loro abilità tecniche e specifiche sensibilità, gli undici che hanno aderito sono:

Daniela Alfarano (Modena), Francesca Casolani (Nereto), Sara Chiaranzelli (L’Aquila), Massimiliano Donatiello (Teramo), Luca Farina ( Campli) Giulia Huober (Firenze), Marino Melarangelo (Teramo), Emilia Petri ( Bologna ), Andrea Saltini (Modena), Luisa Valenzano ( Bari), Elisa Zadi (Firenze).

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi