Teramo. CONCERTO 15 DICEMBRE 2013

13 Dicembre 2013 20:490 commentiViews: 6

CONCERTO 15 DICEMBRE 2013

 

            Domenica 15 dicembre, alle 11.00, presso l’Auditorium San Carlo del Museo Archeologico di Teramo, ultimo appuntamento 2013 della Stagione Concertistica organizzata dall’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”.

Per la rassegna Concerti Aperitivo – Domeniche d’Autunno al Museo il QUARTETTO ITALIANO DI CLARINETTI in “CLARINETS IN THE WORLD…viaggio intorno al mondo…a bordo di quattro clarinetti”.

Un’attività più che ventennale, tournèes in vari paesi del mondo, centinaia di concerti tenuti con successo di pubblico ed entusiastici apprezzamenti della critica nei più importanti Festival e Rassegne Musicali, registrazioni radiofoniche e televisive, incisioni discografiche, esecuzione di “prime assolute” di brani ad esso dedicati, questi sono i numeri del Quartetto Italiano di Clarinetti, fondato nel 1985 per promulgare e valorizzare il clarinetto e la sua “famiglia” nell’ambito della musica da camera. Un’intensa attività che ha fatto acquisire al gruppo, attraverso anni di studio e di appassionata ricerca, un ricco repertorio che spazia dal Classicismo fino alla musica contemporanea, con una particolare attenzione per la cultura etnica. Il quartetto si è esibito per le più prestigiose Associazioni, Rassegne e Festival italiani e in Svizzera, Francia, Germania, Croazia, Slovenia, Svezia, Finlandia, Danimarca, Spagna, Stati Uniti, Portogallo, Macedonia, Serbia, Kosovo. Nel 1987 il quartetto si è esibito alla presenza di S.S. Papa Giovanni Paolo II in Sala “P.L.Nervi” in Vaticano, con un concerto registrato dalla Radiotelevisione Vaticana e negli anni successivi ha effettuato varie registrazioni televisive e radiofoniche per la RAI e per importanti network privati. Premiato a vari importanti concorsi nazionali ed internazionali di musica da camera, ha vinto il Primo Premio Assoluto all’XI Concorso Internazionale “Città di Stresa” nel 1987. Nel 1994 è stato invitato (unico gruppo italiano) a rappresentare l’Italia al VI Incontro Europeo del Clarinetto, svoltosi a Pontarlier in Francia, ricevendo entusiastici consensi da parte del pubblico e dalla critica. Nel 1997 è stato invitato dalla Società dei Compositori Croati ad esibirsi al Festival Internazionale di Opatija (Croazia), dove ha eseguito in “prima assoluta” musiche di compositori italiani. Nel 2002 e 2004 il gruppo ha rappresentato nuovamente l’Italia all’Incontro Europeo del Clarinetto ad Epinal in Francia e Ljubljana in Slovenia, ottenendo in tali occasioni prestigiosi riconoscimenti da parte delle case costruttrici. Dal punto di vista discografico nel 1998 il Quartetto Italiano di Clarinetti ha inciso il Compact-Disc “Gershwin Serenade” per l’etichetta Iktius e nel 2004 è stato invitato dalla prestigiosa Radio della Svizzera Italiana a registrare un programma interamente dedicato alla “world music”, poi divenuto incisione discografica (“Tra Bianco e Nero”) per l’etichetta EMA Records. Nel 2007 il quartetto ha inciso “I Clarinetti di Mozart” (musiche originali di Wolfgang Amadeus Mozart), subito notato dalla critica specializzata sia per il contenuto che per il valore interpretativo. L’ultima fatica discografica del Quartetto Italiano di Clarinetti è apparsa nel 2010 con il titolo “Rags, Swing & Songs”, un viaggio esilarante nella musica “old America” che sta riscuotendo un enorme successo. Nel 2011, su invito del Consolato d’Italia, il Quartetto Italiano di Clarinetti, ha effettuato una interessante tournée in Macedonia e Kosovo, dove ha registrato tra l’altro per la TV nazionale e si è esibito dinanzi al primo ministro ed agli ambasciatori europei nell’ambito dei più prestigiosi Festival cameristici. Attivo anche nel campo della musica contemporanea, il gruppo è stato più volte dedicatario di composizioni di autori quali Boris Porena, Oliviero Lacagnina, Fabio De Sanctis De Benedictis, Francesco Iannitti Piromallo, Mario Milani, Mike Curtis, Jean-Pierre Pommier, Robert Nelson, ecc. pubblicate da importanti case editrici di rilevanza internazionale.  Il Quartetto suona su strumenti “Selmer” ed accessori “Vandoren”.

In contemporanea al concerto proseguono i percorsi di visite animate riservate ai bambini. In chiusura poi,  la degustazione di prodotti tipici della nostra terra offerti da aziende enogastronomiche della Provincia.

I Concerti Aperitivo riprenderanno con tre appuntamenti nel 2014 (26 gennaio, 23 febbraio, 23 marzo), presso l’Auditorium dell’Hotel Abruzzi di Teramo.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi