Teramo.Dall’11 Dicembre anche al Comune di Teramo la “separazione breve”

27 novembre 2014 20:150 commentiViews: 7

 

Dal prossimo 11 Dicembre, anche nel Comune di Teramo sarà consentita la possibilità di comparire direttamente innanzi all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune per concludere un accordo di separazione, di divorzio o di modifica delle precedenti condizioni di separazione o di divorzio. L’assistenza degli avvocati difensori è facoltativa.

L’assessore all’Anagrafe Mirella Marchese, ricorda che tale modalità semplificata è percorribile dai coniugi solo quando non vi siano figli minori o figli maggiorenni portatori di handicap grave o economicamente non autosufficienti; in ogni caso l’accordo non potrà contenere patti di trasferimento patrimoniale.

La norma prescrive che, allo scopo di favorire una maggiore riflessione sulla decisione, è previsto un doppio passaggio dinanzi all’Ufficiale di Stato Civile a distanza di non meno di 30 giorni.

Come detto l’assistenza degli avvocati difensori è facoltativa. In questo senso si precisa che la Legge prevede la possibilità per i coniugi di concludere l’accordo di separazione, di divorzio o di modifica delle precedenti condizioni di separazione o di divorzio, con l’assistenza di uno o più avvocati; la convenzione,  una volta formalizzata, munita delle certificazioni relative all’autografia delle firme ed alla conformità dell’accordo alle norme imperative e  di ordine pubblico, dovrà  essere trasmessa, in copia autenticata dagli avvocati stessi ed  entro il termine tassativo di 10 giorni, all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune  dove è stato contratto matrimonio o di quello dove l’atto è stato trascritto, oppure nel Comune dove ha residenza uno dei due coniugi.

Per più dettagliate informazioni e per fissare un appuntamento, gli interessati potranno utilizzare i seguenti numeri telefonici: 0861 324327 – 0861 324310 (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00 martedì e giovedì 15.30.16.30).

All’atto della conclusione dell’accordo dovrà essere corrisposto, così come sancito dalla stessa norma, il diritto fisso, pari attualmente a € 16,00, con pagamento in contanti.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi