Teramo. Alluvione 2011: disponibili i 20 milioni della vecchia programmazione Fas Martedì Chiodi firma il protocollo d’intesa per il trasferimento della somma alla Provincia.

28 Settembre 2013 22:420 commentiViews: 8

Alluvione 2011: disponibili i 20 milioni della vecchia programmazione Fas
Martedì Chiodi firma il protocollo d’intesa per il trasferimento della somma alla Provincia.

Trasferiti alla Regione Abruzzo dalla Ragioneria dello Stato i 20 milioni residui (non spesi) della programmazione 2001/2007. Martedì 1 ottobre alle 10.30, nella Sala Giunta, il Governatore Chiodi e il presidente Catarra firmeranno
il Protocollo d’intesa per conferire questa somma alla Provincia che la userà per rimborsare gli enti locali e per sistemare le strade.

“La scelta della Regione Abruzzo si è’ rivelata la più’ avveduta: il presidente Chiodi ha raggiunto questo risultato evitando di far pagare altre tasse agli abruzzesi così’ come e’ invece accaduto nelle Marche dove hanno aumentato le accise  e parte lo stanziamento iniziale della Protezione Civile, 5 milioni per provincia, non hanno avuto accesso ad altro contributo”  afferma Valter Catarra che aggiunge: “Mi pare evidente che chi ha aspramente polemizzato con la decisione di Chiodi oggi dovrebbe chiedere scusa perchè la sua strategia è stata accorta politicamente ed avveduta amministrativamente. Questi 20 milioni, in questo momento, hanno un enorme valore aggiunto perchè gli appalti pubblici sono crollati e questi soldi sono una boccata d’ossigeno anche per le imprese”

Teramo 28 settembre 2013

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi