Teramo. LA STAGIONE DI DANZA CHIUDE CON UN DOPPIO APPUNTAMENTO

30 aprile 2014 19:180 commentiViews: 14

 

 

Venerdì 2 maggio ore 21 “Le quattro stagioni di Vivaldi” al Teatro Spazio Electa

Compagnia Antonio Minini – coreografia di Antonio Minini

 

Sabato 3 maggio ore  11.00 “OOOOOOOO” al Teatro Comunale di Teramo della Compagnia Versiliadanza, coreografia di Giulio D’Anna

Si chiude in bellezza la Stagione di danza del Circuito Abruzzo Danza Un altro punto di vista, con la messa in scena di due spettacoli molto diversi tra loro ma accomunati dall’intensità del messaggio e dalla maestria nell’esecuzione.

Eleonora Coccagna, direttrice del Circuitoe ideatrice della Stagione si dichiara soddisfatta dei risultati: “E’ stata una vera e propria scommessa che abbiamo vinto, portando a Teramo nomi importanti nel panorama nazionale ed internazionale, promuovendo i giovani coreografi e riuscendo ad avere 150 abbonati e più di 2000 gli spettatori che hanno assistito ad innovativi e importanti spettacoli che si sono distinti nel panorama internazionale della danza. Un incredibile risultato che conferma che lo spettacolo dal vivo a Teramo non è un arte di nicchia”. Conclude “Ci stiamo già dando fa fare per organizzare la prossima stagione, per dare a Teramo un’alternativa di cultura e di svago, fuori dagli schemi e dalla routine, perché abbiamo constatato che i teramani, al contrario di ciò che si crede, se adeguatamente stimolati, hanno una forte attrazione per eventi culturali e di intrattenimento diversi dal consueto cabaret!” E conclude” In cosa possiamo migliorarci per il prossimo anno? Sicuramente nel prezzo dei biglietti. Grazie al sostegno del Ministero vogliamo portare il costo dei biglietti ad un abbattimento del 50%. Andare a teatro costerà come il Cinema!!!”

Le quattro stagioni di Vivaldi – Venerdì 2 maggio ore 21 – Teatro Spazio Electa Teramo

Un’opera dedicata alla donna, alla mater naturae, a questo “essere femminino” che pervade l’universo e incarna le stagioni.

Ogni stagione porta con se un’idea di donna da amare, la primavera un albero in fiore con il suo profumo, l’estate il sole, il sale, il mare in cui bagnarsi e lasciarsi andare, l’autunno è la vite e i colori, il succo della vita, l’inverno è il suo manto bianco glaciale e pungente. Tutti ritratti di donne, ma alla fine lui ne sceglie una, la stagione più bella e le da il nome di SENO. Il seno è la parte del corpo che meglio ci riconduce all’idea di donna in tutta la sua totalità: il seno da cibo ai neonati, il seno è una curva dolce che decora il busto di una donna, seno è sesso.

 

Coreografie: Antonio Minini

Musiche: A.Vivaldi

Opera con 11 danzatori : Teresa Morisano, Manrico J. Serpente, Ramona Di Serafino, Elisabetta Bonfà, Sara Pischedda, Luca Castellano, Eleonora Violini, Ilaria Carla Silverii, Mirta Boschetti, Emanuela Cortese, Mara Cibelli.

 

OOOOOOOO – Sabato 3 maggio ore 11.00 – Teatro Comunale Teramo

E’ il vincitore del premio Anticorpi XL CollaborAction 2013 e co-prodotto dall’Associazione Electa creative arts di Teramo, un progetto di teatro danza ispirato al Museo delle relazioni interrotte (The Museum of broken relationship) di Zagabria e, come per il museo, orbita attorno al tema delle relazioni fallite e le loro rovine.

Il materiale presentato è generato dal Curriculum Vitae dei performer e da dati statistici europei. Eventi e informazioni personali di ogni vita coinvolta nello spettacolo sono stati investigati. Ai performers è stato chiesto di articolare verbalmente e fisicamente memorie ed esperienze di intimità danneggiata.

O O O O O O O O è uno specchio dello stato sentimentale dei giovani adulti europei. Una sorta di musical postmoderno che si ripropone di offrire un momento di autoidentificazione e riflessione.

 

Concept, direzione e coreografia Giulio D’Anna

Co-creazione e interpretazione: Francesco Barba, Lana Coporda, Martina Gabrielli, Tiana Hemlock-Yensen, Anastasiia Liubchenko, Pavlos Marios Ktoridis, Maciej Sado e Isadora Tomasi.

Contributi creativi: Sieger Balfon, Alondra Castellanos Arreola, Loes Schaap, Luca Hillen e Driek Voskens.

Light design: Grace Morales

Assistenza: Agnese Rosati

Vocal coach: Marcello Zempt

Drammaturgia: Justa ter Haar

Produzione: Stella van Leuween, Agnese Rosati e Giulio D’Anna

 

 

 

Costo Biglietti

Compagnia Antonio Minini – € 10

Giulio D'Anna - € 8

I possessori di abbonamento hanno l'ingresso gratuito ad entrambi gli spettacoli

 

 

Biglietteria

Teatro Spazio Electa
tel:0861 212593 dal lun. al ven. dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18
Teatro Comunale Teramo –
tel:0861 241 520 1 ora prima dell’inizio dello spettacolo

Online su www.ciaotickets.com

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi