Roseto ha ospitato la reunion dei musicisti di “Quando Roseto suonava”.

7 febbraio 2014 01:410 commentiViews: 18

Roseto ha ospitato la reunion dei musicisti di “Quando Roseto suonava”.

 

Nel salone dell’Hotel Liberty, una giornata dedicata alla musica con complessi musicali, cantanti e solisti che hanno suonato ininterrottamente dalle 13,00 fino alle 19,00. Una reunion organizzata dall’associazione culturale Terra e Mare che ha coinvolto i gruppi musicali di “Quando Roseto Suonava”, e che rispondono ai nomi dei complessi rosetani dei Colpo di Scena, Gli Escatoy e di Mauro e i Surf.

Altri gruppi che hanno preso parte alla reunion rispondono ai nomi di Mas Band (Atri, Pineto, Roseto), i Sessanta Tribute Band (Nereto, Roseto), e il gruppo ospite de Le Ombre (Pineto). Anche la cantante rosetana Gabriella Parisciani ha cantato brani degli anni ’60, accompagnata dal complesso musicale Gli Escatoy. Il giovane batterista rosetano Roberto Porta ha suonato come ospite insieme al gruppo “Colpo di Scena” il brano 30-60-90.

Il batterista Michele Di Giannatale ha improvvisato una session funky con i chitarristi de “Gli Escatoy” Vincenzo Pergallini e Antonio Esposito, accompagnati dal basso di Mimmo Di Giannatale e dalle tastiere di Mauro Marinelli.

Presente anche il “giovane” ottantunenne Vittorio Centola (pianista), che è venuto dalla sua città (ndr Pescara, dove risiede) e ha improvvisato con il batterista rosetano Luigi Rapone (Nati per Caso) un simpatico e applauditissimo swing jazzato.

Prima dell’inizio della session live, sono stati proiettati due video, il primo alle musiche e agli avvenimenti degli anni ’60, mentre il secondo racchiudeva brani live della registrazione del mese di dicembre della serata, all’Hotel Bellavista, dedicata a “I Favolosi Anni Sessanta”, con gli stessi gruppi invitati alla reunion.

La scaletta ha visto suonare per primo l’ospite Vittorio Centola accompagnato dal batterista Luigi Rapone.

A seguire il gruppo Le Ombre con i brani “Concerto” come omaggio al musicista, scomparso nel 2013, Paolo Morelli de Gli Alunni del Sole e “Sono bugiarda” di Caterina Caselli.

I “Colpo di Scena” hanno suonato un medley dei Creedence Clearwater Revival formato dai brani “Have you ever seen the rain” e “Proud Mary”, e il brano dei Grand Funk Railroad, “Footstompin music”, cantato da Raffaele Di Nicola.

A seguire Gli Escatoy con Hotel California degli Eagles e Koching on heaven’s door rielaborazione Guns’n Roses.

Gli atriani Mas Band hanno eseguito un brano di Chuck Berry “You never can’t tell” e in omaggio al cantante, scomparso nel 2013, Enzo Iannacci la conosciuta “Messico e nuvole”.

Mauro e i Surf hanno suonato “Sguardo verso il cielo” del gruppo Le Orme, e “Io per lei” successo de I Camaleonti.

Il batterista Luigi Rapone accompagnato da Gli Escatoy ha suonato il brano “evergreen” dal titolo “Besame mucho”.

Partner all’organizzazione della reunion sono stati il Circolo Filatelico Numismatico Rosetano, il Comitato Quartiere Borsacchio, la Tipolitografia Rosetana, e Anastasia Comunicazione.

La segreteria organizzativa ha omaggiato durante la serata, i musicisti e i gruppi musicali con foto e poster ricordo della manifestazione “I Favolosi anni sessanta” svolta sempre a Roseto lo scorso mese di dicembre 2013.

L’appuntamento per le prossime session live di Quando Roseto Suonava 4 edizione 2014 sono previste per il prossimo mese di agosto e nel mese di dicembre.

Anastasia Di Giulio

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi