Cultura & Società, In rilievo, Ricordi di guerra

Teramo. Ricostituita la sezione ANEI – Associazione Nazionale ex Internati, Edoarda Broccolini assume la Presidenza in ricordo del papà: il Carabiniere I.M.I. Carmine Broccolini

Teramo. Ricostituita l’Associazione Nazionale ex Internati (A.N.E.I.) di Teramo alla vigilia del 25 Aprile. In nome dei fondamentali valori di pace, democrazia, riconciliazione e libertà che A.N.E.I. difende e diffonde nel rispetto del motto “Mai più reticolati nel mondo” e dello Statuto dell’A.N.E.I. che “mantiene saldi fra i soci i vincoli di solidarietà umana e nazionali affermatisi nei campi di concentramento”. L’A.N.E.I. – annuncia la Sig.ra Edoarda Broccolini, figlia di un deportato – riconosciuta come Ente Morale con il D.P.R. 2 aprile 1948 n. 403, iscritta nel registro delle persone giuridiche della Prefettura di Roma, ai sensi del D.P.R. 10 febbraio 2000 al n. 836/2011, è l’Associazione Nazionale costituita dai sopravvissuti reduci militari internati nei Lager nazisti, catturati dall’esercito tedesco dopo l’armistizio dell’8 settembre del 1943 e inviati nei campi di lavoro in Germania: alla richiesta di aderire alla Repubblica di Salò, la stragrande maggioranza dei circa 600mila IMI rispose negativamente, volgendo le spalle a Mussolini e ripudiando il fascismo, anche a costo della propria vita e delle dure condizioni in cui furono costretti nei campi di lavoro – conclude la Broccolini – Questo è storicamente riconosciuto come primo atto di Resistenza al nazifascismo senza l’uso delle armi. Anche la sezione  A.N.E.I. di Teramo, nella persona della sua presidente EDOARDA BROCCOLINI, (figlia dell’IMI e carabiniere CARMINE BROCCOLINI, nato a Torricella Sicura il 30.3.1909, deportato e internato a Moosburg-Baviera dall’ottobre 1943 all’aprile 1945, morto a Giulianova il 20.8.1996 ed insignito della Medaglia della Libertà) e del Consiglio tutto, raccolto il testimone, ben consapevoli di cosa significhi la guerra  e di quanto sia preziosa la libertà e la democrazia, intende fare rete con Istituzioni, Enti e Associazioni per promuovere sul territorio comunale e provinciale: conferenze presso scuole e istituzioni sul fenomeno concentrazionario; assistenza nella ricerca di informazioni relative ad ex I.M.I.; organizzazione di viaggi presso i luoghi della memoria; convegni sul tema degli I.M.I. e dell’internamento e collaborazione con Istituzioni per pubbliche manifestazioni di carattere patriottico. La vicenda del Carabiniere Carmine Broccolini è stata narrata nell’antologia Fiori dal Lager a cura della storica e docente, Silvia Pascale.

Walter De Berardinis
image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.