Presentazione del volume La Basilica di Santa Maria del Colle a Pescocostanzo domenica 26 aprile ore 18,00 presso La Basilica di Santa Maria del Colle

22 aprile 2015 20:020 commentiViews: 23

 

 

Una nuova ed importante pubblicazione arricchisce la collana Grandi Libri del catalogo delle Edizioni Menabò La Basilica di Santa Maria del Colle a Pescocostanzo dedicata allo splendida Collegiata di Pescocostanzo. Un prezioso volume che raccoglie i contributi di importanti studiosi ed è corredato di un prezioso apparato di immagini che rendono con superba maestria le atmosfere dei dipinti, lo splendore delle armonie dei colori dei marmi e le virtuosistiche composizioni del ferro battuto, frutto di una lunga e attenta campagna fotografica realizzata da Luciano D’Angelo e Mauro Vitale. 

L’opera sarà presentata il 26 aprile alle ore 18,00 nella Basilica di Pescocostanzo ed interverranno: Mons. Angelo Spina (Vescovo di Sulmona) Luciano D’Alfonso (Presidente Regione Abruzzo) Pasquale Del Cimmuto (Sindaco di Pescocostanzo) Lucia Arbace (Direttore del Polo Museale dell’Abruzzo) Gaetano Basti Luciano D’Angelo, Anna Colangelo (Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici dell’Abruzzo)  Francesco Sabatini (Presidente Emerito e Onorario dell’Accademia della Crusca). L’incontro sarà moderato da Maria Rosaria La Morgia (Giornalista RAI).

Il volume è stato curato da Anna Colangelo, alla quale si devono anche gli studi sulla pittura presente nella Basilica. A sostenerla è stata l’intera Comunità pescolana, nella persona di Pasquale Del Cimmuto, sindaco che, nel volume, esprime la consapevolezza del patrimonio culturale che gli è affidato e dei valori municipali che ad esso attengono in una emozionata pagina che ricorda, tra l’altro, la figura e l’impegno di “Don Angelo di Janni, custode appassionato, dura eppur gentile presenza, vero nume tutelare della Basilica, pronto a far sacrificio di tutto l’immaginabile per la chiesa, al suo tempo mai troppo sua (come oggi mai tropponostra)”.

La presentazione di Monsignor Angelo Spina Vescovo di Sulmona-Valva che invita a riflettere sui rapporti tra Arte e Religione, e l’introduzione di Lucia Arbace, Soprintendente per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell’Abruzzo che traccia un quadro culturale della Città, danno avvio ai contributi degli studiosi che nel libro conducono il lettore in uno straordinario viaggio all’interno della Basilica: Francesco Sabatini (Pescocostanzo: arte, economia e società. Passato e presente), Anna Colangelo (La Pittura), Adriano Ghisetti Giavarina (La collegiata Santa Maria del Colle. Le fasi costruttive), Marta Vittorini(La Madonna del Colle) che analizza insieme agli aspetti artistici anche le forme del secolare culto verso la preziosa effige, Floriana Conte (La Madonna di Costantinopoli di Tanzio da Varallo) che ricostruisce l’esegesi, la committenza e le varie collocazioni del dipinto, Vittorio Casale (Fervore d’invenzioni e varietà di tecniche artistiche a Pescocostanzo nei secoli XVII-XVIII) che, infine, evidenzia gli esiti raggiunti dalle cosiddette arti applicate che trovarono a Pescocostanzo scuola ed interpreti di prim’ordine. Chiude l’ampia bibliografia curata da Marta Vittorini.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi