In rilievo, Teramo e Provincia

VAL VIBRATA – CONTROLLI NEI RISTORANTI DEI CARABINIERI DELL’ISPETTORATO TERRITORIALE DEL LAVORO DI TERAMO

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Teramo, in collaborazione con l’Arma territoriale, nel corso dell’attività ispettiva finalizzata alla corretta applicazione del protocollo di sicurezza Covid-19 sui luoghi di lavoro nel settore della ristorazione, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo, il titolare di un ristorante ubicato sulla costa.

Nel corso dell’ispezione i militari del Reparto di Specialità dell’Arma hanno rilevato che il titolare non aveva provveduto a far sottoporre diciassette lavoratori dipendenti, alla prescritta visita medica preventiva, inoltre, aveva installato un impianto di videosorveglianza senza la prescritta autorizzazione rilasciata dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Teramo. Nel contesto dell’attività, sulla scorta delle violazioni penali ed amministrative accertate, veniva adottato il provvedimento amministrativo di sospensione dell’attività artigianale, nonché disposta la sanzione accessoria immediata della chiusura dell’attività, per la durata di 5 (cinque) giorni.

Nella circostanza accertate la posizione di 6 lavoratori c.d. in “grigio”, i quali risultano aver iniziato l’attività lavorativa alcuni giorni prima della regolare assunzione.

Elevate complessivamente sanzioni amministrative per complessivi €uro 42.400 ed ammende per € 5.300.

Analoghi controlli saranno svolti dal Reparto di specialità dell’Arma dei Carabinieri, in collaborazione con le Stazioni Carabinieri dei Comuni interessati presso le attività commerciali.

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.