Giulianova. Dal 12 luglio tornano al Palazzo Bindi i “Giovedì in terrazza”. Fino al 23 agosto incontri su editoria, storia, fotografia e musica.

7 luglio 2018 14:430 commentiViews: 15

Terza edizione per la rassegna “Giovedì in terrazza. Incontri di arte,
storia e musica a Palazzo Bindi”.
Curata della direzione tecnico-scientifica del Polo Museale Civico con la
collaborazione delle associazioni culturali “Accademia Acquaviva” e
“Riqua” nonché della casa editrice teramana “Ricerche&Redazioni”, la
rassegna si terrà alle ore 21.30 di ogni giovedì, dal 12 luglio al 23
agosto con una pausa il 16 agosto, sulla terrazza di Palazzo Bindi di
corso Garibaldi, 14.

Foto Archivio. Francesco Tentarelli e Sirio Maria Pomante 

Sostenuti dall’Assessorato alla Cultura, gli incontri, nati nel 2016,
intendono contribuire a fare del Palazzo donato da Vincenzo Bindi,
eminente e munifico intellettuale scomparso nel 1928, il luogo prediletto
per approfondire temi legati al mondo della cultura, soprattutto
abruzzese, e ai temi più vari, seguendo i poliedrici interessi di studio
dell’illustre giuliese del quale si celebrano quest’anno i novant’anni
della scomparsa.
“L’edizione 2018 di questa seguitissima e apprezzata rassegna, che
prende il via a due mesi dal riconoscimento a Giulianova, tra le 441
località italiane, della qualifica di “Città che legge” assegnata per le
numerose buone pratiche nell’ambito della promozione della lettura”,
dichiara la vicesindaco con delega alla Cultura Nausicaa Cameli, “è nel
ricordo dell’impegno dello storico dell’arte e dirigente del Servizio Beni
e Attività Culturali della Regione Abruzzo Francesco Tentarelli, nato a
Giulianova e scomparso prematuramente a gennaio. Un tributo doveroso non
solo perché Tentarelli fu intellettuale di vaglia e persona di grande
spessore umano, ma anche perché, tra gli altri, ricoprì l’incarico di
direttore tecnico-scientifico del Polo Museale Civico partecipando altresì
proprio alla prima edizione dei Giovedì in Terrazza”.
Nel primo appuntamento, quello del 12 luglio, Luigi Ponziani, storico e
direttore emerito della Biblioteca “M. Delfico” di Teramo, presenterà la
collana “Storia” di Ricerche&Redazioni da lui diretta, parte di un
progetto editoriale che mira a restituire al nostro territorio una
centralità culturale. “La storia dell’Abruzzo, segnatamente di quello
Teramano”, afferma Ponziani, “ha vissuto, dal Palma al Savini, dal
Piccirilli a Pansa e Bindi, una importante stagione di studi legata alla
“costruzione” di una identità abruzzese di forte impronta civile e
culturale. Dal secondo Novecento ad oggi la storiografia italiana ha
compiuto importanti passi in avanti anche grazie a metodologie di studio e
varietà di fonti che hanno spesso portato a rivisitazioni sostanziali sia
della storia nazionale che delle storie cosiddette locali. A fronte di
questo rinnovamento storiografico l’Abruzzo ha conosciuto una sostanziale
stasi, accentuatasi negli ultimi anni. Da ciò nasce l’esigenza di
favorire, in uno spirito di collaborazione scientifica e culturale, la
formazione di una comunità di studiosi – accademici e non – capace di
superare particolarismi e ingiustificati settorialismi, e che, attraverso
una proficua circolazione di idee, favorisca la crescita della cultura
storica abruzzese caricandola di forti connotazioni civili”.

PROGRAMMA

12 luglio: “Incontro con la storia”. Presentazione della collana editoriale
“Storia” diretta da Luigi Ponziani per la casa editrice
Ricerche&Redazioni. Intervengono gli storici Luigi Ponziani e Luciano
Artese. Dibattito. Saranno disponibili i tre volumi.
19 luglio: “Monsignor Giuseppe Acquaviva”. Presentazione del volume di
Riccardo D’Eustachio pubblicato dalla casa editrice
Ricerche&Redazioni. Insieme all’autore interverranno l’antropologa
Alessandra Gasparroni e lo storico Sandro Galantini. Sarà disponibile il
volume.
26 luglio: “Com’è profondo il mare”: talk fotografici sul tema del mare.
Emanuela Amadio incontra le fotografe Ilaria Abbiento e Novella Oliana. Le
opere saranno esposte all’interno della Biblioteca civica.
2 agosto: “Michele Foschi: un fotografo abruzzese degli anni Trenta del
Novecento” con Dimitri Bosi, responsabile archivio audiovisivo e
fotografico della Biblioteca regionale “M. Delfico” di Teramo.
9 agosto: “Com’è profondo il mare”: talk fotografici sul tema del mare.
Emanuela Amadio incontra le fotografe Daniela D’Arielli e Chiara Arturo.
Le opere saranno esposte all’interno della Biblioteca civica.
23 agosto: “La Rocca Barocca” Festival di musica barocca, VII edizione:
presentazione dei volumi su Giovanni Battista Gervasio (Napoli, sec.
XVIII) Mâitre de Mandoline, con l’autore Marco Giacintucci, musicologo e
mandolinista. Esecuzione de Le Barcarole di Giovanni Battista Gervasio per
voce e mandolino (prima esecuzione moderna assoluta) con il soprano
Manuela Formichella e il mandolino barocco di Marco Giacintucci.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi