Lasciate che la città non Muoia… deve tornare ad essere Attrattiva!

27 Gennaio 2018 16:190 commentiViews: 29

 

 

Logo Fratelli d’ITALIA

Legittimamente, il Sindaco voleva e vuole fare altro!                             Altrettanto legittimamente i Giuliesi vogliono e meritano altro.                           Gli argomenti accampati da Mastromauro circa l’amore per la città, non sono dignitosi per l’intelligenza dei Giuliesi. La mancata candidatura del sindaco,  a suo dire  “per sopravvenuti motivi romani”, e la seguente insistenza del suo partito locale  per cambiare lo stato di fatto, lo dimostrano ampiamente.    Strade romane più volte frequentate da convergenze diverse su una direttiva unica, Roma!  Da Pescara il governatore D’Alfonso e da Giulianova il sindaco Mastromauro, viaggiano, senza incontrarsi, non per dare risposte amministrative alla  regione ed alla nostra città,ormai  in grossa crisi, ma per trovare soluzioni al loro futuro di politici che vedono ormai da tempo conclusi  i loro programmi e quindi già pronti  a produrre effetti positivi in Italia…                                                                                             La maggioranza di centro-sinistra Giuliese, da tempo non è più capace di amministrare, soprattutto sui grandi temi programmatici  e non ha più nemmeno ragion d’essere visto il loro vivere da “separati in casa” .              Da oggi la nostra opposizione sarà ferrea su tutto… a cominciare dal bilancio! Nessuno ha ancora capito bene che fine abbiano fatto gli oltre 5 milioni di euro della vendita della Julia servizi che, con solenne  promessa pubblica, dovevano servire a rifare il centro della città, al pari di milioni di euro della           Julia reti a sua volta non versati nelle casse comunali negli ultimi anni.               La TARI con  problematiche  legali, aperte, ormai da anni e mai chiuse,  tra i balneatori ed  il comune che di certo saranno fatali per la città, a prescindere dall’esito della sentenza. che possono  produrre o un dissesto economico per le casse comunali o mettere in ginocchio una intera categoria.                                       La grave crisi che ha colpito i commercianti , ormai in rivolta contro l’amministrazione  comunale per la incapacità di governare coerentemente     il territorio, vedasi  la chiusura di Via N.Sauro, a tutti apparsa incomprensibile.                Ormai , questa maggioranza non ha più tempo di programmare e tanto meno di affidare piani industriali fantasiosi e milionari alla Giulianova Patrimonio.     È tempo di dare corso effettivo a quello che il sindaco aveva in animo… lasciare fare ad altri, non ha senso aspettare le prossime elezioni regionali.

Giulianova 27-1-2018                                    Portavoce Comunale e           Vice Coordinatore Provinciale FDI                                                                     Paolo Vasanella    

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi