Giulianova primo Comune al mondo ad essere certificato “Pellegrino sul Cammino di Santiago”.

23 Luglio 2016 20:230 commentiViews: 277

Il Comune di Giulianova ha ricevuto tramite Attilio Falchi, presidente
dell’associazione Walkers APS, la “Compostela”, cioè il documento
religioso redatto in latino e rilasciato dall’autorità ecclesiastica
di Santiago de Compostela che certifica il compiuto pellegrinaggio.
“Quello di Giulianova – dichiara in proposito l’assessore al Turismo
Gian Luca Grimi – diviene pertanto il primo Comune al mondo ad essere
certificato “Pellegrino in cammino”. Un risultato di grande importanza che
sottolinea la volontà della nostra Amministrazione di essere pienamente
protagonista nel dare impulso alla pratica dei cammini religiosi. Pratica
che sta acquisendo sempre più rilevanza con sicure risultanze culturali e
turistiche. Sono infatti milioni nel mondo coloro che praticano il
pellegrinaggio su percorsi storici. Nel nostro caso – prosegue Grimi – si
tratta del percorso denominato “Cammino Teramano”, la cui seconda edizione
estiva si terrà dal 3 al 7 agosto, che da Giulianova, sede di importante
santuario mariano, quello della Madonna dello Splendore, raggiunge S.
Gabriele di Isola del Gran Sasso d’Italia attraverso Mosciano S.
Angelo, S. Omero, Civitella del Tronto, Campli, Teramo e Montorio al
Vomano con il sostegno della Provincia di Teramo. In relazione al Cammino
di Santiago già l’11 giugno scorso avevamo ricevuto ad Ascoli Piceno
le credenziali da Andrea Maria Antonini, prore del capitolo piceno della
Confraternita di San Jacopo di Compostela”.Attilio Falchi riceve per Conto del Comune la Compostela La delegazione del Comune di Giulianova ad Ascoli Piceno con  Andrea Maria Antonini, prore del capitolo piceno della Confraternita di San Jacopo di Compostela

Foto: Attilio Falchi con la “Compostela” e delegazione del Comune
di Giulianova ad Ascoli Piceno l’11 giugno scorso per ricevere le
credenziali da Andrea Maria Antonini, priore del capitolo piceno della
Confraternita di San Jacopo di Compostela

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi