Giulianova, In rilievo

Giulianova. Contrasto all’abusivismo. Operazione congiunta di Municipale, Carabinieri, Polfer e Guardia Costiera tra stazione FS e spiaggia.

Su disposizione della Questura di Teramo è stato effettuata ieri, 6 luglio,
un’operazione congiunta di Polizia Municipale, Carabinieri, Polizia

Ferroviaria e Ufficio Circondariale Marittimo-Guardia Costiera finalizzata
a prevenire e contrastare l’abusivismo commerciale nel periodo estivo,
con particolare riferimento alle forme di vendite abusive sul litorale.
“L’operazione – dichiara il sindaco Francesco Mastromauro – si
inserisce in un sistema di controlli coordinati a livello provinciale
dalla Questura volti a contrastare l’abusivismo commerciale e la
contraffazione di marchi sulla fascia costiera della provincia. Altri
servizi mirati e diretti ad evitare la vendita al dettaglio non
autorizzata sulla costa saranno effettuati anche nei prossimi giorni”.
Presso la stazione ferroviaria sono stati fermate, per
l’identificazione ed i relativi controlli, numerose persone di
nazionalità straniera prima che potessero recarsi sulle spiagge a vendere
le loro mercanzie senza essere in possesso delle relative autorizzazioni.
Controlli mirati sono stati effettuati anche direttamente sulle spiagge,
dove sono stati rinvenuti carretti e merci evidentemente abbandonati da
venditori ambulanti che alla vista degli agenti sono fuggiti abbandonando
tutto. L’attività di controllo delle forze dell’ordine è volta
anche al contrasto della rete illecita di acquisizione, immagazzinamento e
trasporto delle merci destinate al commercio ambulante estivo.

print

Condividi:

One Comment

  1. Angelo RUBERTO

    Il commercio ambulante abusivo sulle spiaggie non è soltanto un problema prettamente legato al commercio in genere, ma investe anche problematiche di ordine pubblico. Tuttavia bisogna essere onesti intellettualmente e, cioè riconoscere che se esitono e resistono i cd “cu cumpra” e, perchè esistono i clienti che acquistano, e coloro che si fermano davanti alle lensuolate di prodotti- tutti rigorosamente taroccati – anche solo per guardare i prodotti in vendita. Quindi, come sempre tutte le battaglie per la legalità si vincono solo e comunque se c’è collaborazione dei cittadini, fermo restando che questi blitz sono necessari ed efficaci sopratutto a tutela di quei commercianti onesti in possesso delle prescritte autorizzazione e, pagano le tasse!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.