Giulianova. Evento “Facci ridere” in ricordo di Lorenzo.

6 maggio 2016 23:240 commentiViews: 103

Il 9 maggio a Giulianova sta diventando un appuntamento fisso… atteso. Siamo al quarto anno e ogni volta è speciale, è un’emozione: la piazza piena, in festa, a ricordare la nascita di Lorenzo che, seppure scomparso prematuramente, ha lasciato dietro di sé una scia di suoni, colori e desideri che spingono quanti gli hanno voluto bene a muoversi in tante direzioni per onorare il suo ricordo. Quest’anno è di nuovo una festa aperta, con ingresso libero, ha un programma ricco e articolato che si muove sulle corde della musica con l’Orchestra Lorenzo Di Egidio, con un attimo di ricordo del figlio, dell’amico, del fratello, dell’ amore, del giuliese che è stato, con le immagini delle scuole realizzate in Etiopia attraverso le raccolte fatte durante le serate e con parte del risarcimento. Solo così, dicono i genitori e gli amici, si può dare un senso alla morte di un ragazzo che era espressione stessa della vita. Un sorriso per tanti sorrisi. Ed è per questo che la serata si chiama “Facci ridere” insieme a te. Facci ridere a noi piccoli che ora possiamo andare a scuola senza dover fuggire dal nostro Paese per un futuro migliore, facci ridere ancora a noi tutti con una serata leggera, ma vera e profonda. Dopo  un primo momento tutto dedicato a Lorenzo e alle opere dell’Associazione ci sarà lo spettacolo di Vincenzo Olivieri perché ci piace ridere con lui, perché ci piace dare spazio alle eccellenze che ci appartengono più da vicino. Infine si terrà l’estrazione della lotteria con la quale l’Associazione mira a coprire le spese e ricavare contributi per i suoi progetti. Oltre alle scuole in Etiopia, Oltre l’Attimo sostiene dei bambini a distanza, finanzia un corso di violoncello per i piccoli musicisti dell’orchestra Lorenzo Di Egidio scuola superiore di primo grado R. Pagliaccetti, istituisce una borsa di studio annuale per ragazzi meritevoli nei diversi campi e altro ancora. La serata anticipa la seconda edizione della rassegna di teatro dialettale, e non solo, chiamata appunto “Facci ridere” che quest’anno vede il graditissimo ritorno di Giobbe Covatta e una serata con Fulvio Fuina, oltre alle migliori compagnie del teramano. Ci si aspetta una serata piena di affetto , di gioia, di emozioni, di musica e parole, di risate che fanno bene al cuore e continuano a parlare di Lorenzo. Tutti in Piazza Buozzi, dunque, il 9 maggio 2016 a partire dalle ore 20,30.

print

Tags:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi