Giulianova. 1° Memorial Marco Ettorre, di Mauro Piunti

17 Aprile 2016 16:000 commentiViews: 292
In una sala gremita del loggiato del Belvedere si è svolto il Memorial in onore del compianto Maestro dello Sport  Marco Ettorre, giulese doc,  improvvisamente scomparso nel Maggio 2015.

L’associazione Giuliesi per Sempre, del quale Marco era socio fondatore, lo ha voluto ricordare con un incontro nel quale erano presenti, oltre alla famiglia,conoscenti e semplici cittadini, tutti i tecnici federali e professori di Educazione Fisica che ne hanno condiviso il percorso sportivo durato in pratica una vita.

DSC_3009 DSC_3032 DSC_3060

Gia ostalista a livello regionale e nazionale, Marco dopo il diploma si laurea in Scienze Motorie e viene insignito del titolo di Maestro dello Sport dal CONI, Fiduciario provinciale del Comitato Olimpico presso la sede di Teramo inizia prestissimo la carriera di tecnico di Atletica Leggera al il Campo scuola della Gammarana di Teramo. Sarà un amore viscerale per l’anello ovale rosso a tenerlo incollato per ogni giorno della sua vita nelle piste per promulgare ed insegnare la regina degli sport. Passeranno sotto i suoi insegnamenti intere generazioni, dagli anni ’70 sino a qualche giorno prima della sua morte. Un’uomo e un  tecnico di poche parole ma di assoluto valore si è  sempre impegnato a spargere i semi della passione per l’Atletica.
Nei primi anni ’90 comincia la sua collaborazione con l’Ecologica G e con Luigi Chiodi, deus ex machina del sodalizio giuliese: insieme faranno grandi  cose, sarà un binomio perfetto che porterà risultati e salto d’immagine per  società giuliese,

Proprio l’attuale dirigente e tecnico dell’Ecologica G, appunto Luigi Chiodi, visibilmente emozionato, nel suo intervento ha raccontato aneddoti e curiosità ed ha  testimoniato la sua stima nei confronti del Maestro sia come uomo che come insegnante.

Così gli altri relatori, dal Prof. Angelo D’Aprile, giuliese anche lui docente di Scienze motore e responsabile nazionale della didattica Fidal ha voluto dare omaggio al metodo d’insegnamento di Marco, mai coercitivo o autaritario ma collaborante e da saggio insegnante. Il Prof. Claudio Mazzaufo,  triplista di livello nazionale allenato da Marco ha raccontato tutto quello che egli deve a questa persona anche sul lato umano, essendoci stato a fianco per una vita.

Poi il Prof. Piero Natale, docente e tecnico di livello nazionale nel settore lanci ha testimoniato alla moglie Grazia e a i figli presenti in aula con parole di stima e ringraziamento per un percorso umano e professionale condiviso con una persona che ha sempre rispettato tutti.

Importante anche il fatto che dopo la sua scomparsa degli ex atleti da lui allenati siano tornati a collaborare in pista proprio per proseguire il suo insegnamento.

Giancarlo De Falco nel suo intervento ha proposto di co-intitolare il campo scuola a Marco.La’appuntamento è per l’anno prossimo con l’imtenzione da parti degli organizzatori di elevare il memorial a vero e proprio incontro a livello nazionale.

Mauro Piunti –  16 Aprile 2016

print

Tags:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi