Piano di razionalizzazione delle partecipate: al via le azioni della Corte dei Conti contro gli Enti inadempienti. Giulianova non c’è.

10 Giugno 2015 21:480 commentiViews: 22

 

 

La Corte dei Conti Abruzzo ha inviato apposite deliberazioni di accertamento, a carico degli enti inadempienti, riguardanti le violazioni per la mancata trasmissione del piano di razionalizzazione delle partecipate insieme con la relativa relazione tecnica.

Da sx: Guidobaldi, Cameli, Ruffini, Di Giacinto, Verdecchia e Mastromauro

Da sx: Guidobaldi, Cameli, Ruffini, Di Giacinto, Verdecchia e Mastromauro

Tra i Comuni e gli Enti incappati nelle azioni della Corte, ed alcuni sono davvero importanti – dichiara il sindaco Francesco Mastromauronon c’è Giulianova. E ciò in quanto abbiamo approvato, pubblicato e inviato alla Corte dei conti, entro i termini stabiliti, il piano di razionalizzazione delle società partecipate. Chi, pertanto, ha sollevato dubbi sull’obbligo di approntare il piano entro i termini, o addirittura ha criticato l’Amministrazione per la premura con la quale ha proceduto, è clamorosamente smentito dalle azioni intraprese dalla Corte, che a seguito dell’inadempimento non si limiterà a una presa d’atto, ma darà luogo a pesanti sanzioni per danno erariale e d’immagine”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi