Giulianova. Patrizia Casaccia: lo scopo dell’assemblea di quartiere inerente la pulizia della città è stato quello di dare più informazioni sul ruolo che ognuno dei partecipanti ricopre.

20 maggio 2015 19:340 commentiViews: 49

 

Hanno partecipato l’assessore Fabio Ruffini, il responsabile e il referente tecnico della ditta Eco.Te.Di, il vice comandante della polizia municipale Vincenzo Forcini.

Quartiere Annunziata - Patrizia Casaccia

Quartiere Annunziata – Patrizia Casaccia

Sono stati chiariti i compiti di ognuno e dal verbale che a breve sarà pubblicato sul sito del Comune e sulla pagina di FB del quartiere, si evincerà ciò che è emerso nel corso della serata: notizie sul disciplinare prestazionale e sui servizi accessori (raccolte siringhe, raccolta carogne animali, pulizie scritte e graffiti ecc. ecc.). il verbale sarà sbobinato dalla registrazione effettuata in sala con i mezzi dell’Istituto Stenodattilo di Giulianova che ha prestato la sua opera gratuitamente. In sala era presente anche il giornalista Francesco Marcozzi che ha registrato la seduta  ed è anche intervenuto.

Gli interventi dei presenti si sono focalizzati su: spiaggiato, raccolta olio esausto, mancanza di cestini, raccolta di escrementi, segnaletica per i divieti quando viene effettuata la pulizia delle strade e richiesta di multe ai contravventori ma soprattutto sull’incuria dei cittadini che riversano sulle strade e sui cestini pubblici la propria spazzatura.

Le risposte alle varie domande sono state esaustive e, dato che il periodo della nuova gestione è troppo breve per giudicarne l’operato, il responsabile della Eco.Te.Di, dott. Luca Ranalli, si è reso disponibile per ulteriori incontri da effettuare nei vari quartieri in modo che le segnalazioni che perverranno saranno pertinenti alle esigenze di ogni cittadino.

Si è anche discusso sulla prossima apertura dell’Ecocentro dove ogni cittadino potrà portare rifiuti ingombranti come mobili ed elettrodomestici che in un prossimo futuro potranno essere riparati e riutilizzati da chiunque ne fa richiesta. Resta sempre attivo il servizio della raccolta a domicilio e si cercherà di migliorare i tempi di attesa.

E’ stato anche illustrato un progetto di riqualificazione urbana a cura di un giovane artista locale che si propone, insieme ad altri,  per abbellire degli spazi pubblici danneggiati da vandali o dei muri privati che hanno bisogno di “nuova vita”.

 

Il presidente

Patrizia Casaccia

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi