Giulianova. Nominati con ordinanza del sindaco i componenti della Consulta per la democrazia partecipativa. Luciano Crescentini presidente.

2 Maggio 2015 22:470 commentiViews: 136

 

 

Il sindaco Francesco Mastromauro, con suo ordinanza, ha provveduto alla nomina dei componenti dalla Consulta cittadina per la democrazia partecipativa, la cui composizione, come stabilito dall’apposito regolamento approvato dal Consiglio comunale il 1 dicembre 2014, prevede la presenza di diritto dei presidenti dei comitati di quartiere e dei presidenti delle consulte di settore.

Luciano Crescentini ph. Walter De Berardinis

Luciano Crescentini ph. Walter De Berardinis

Pertanto la Consulta per la democrazia partecipativa è composta da Patrizia Casaccia, Anna Braga e Antonio De Berardino, presidenti rispettivamente del Comitato di quartiere “Annunziata”, “Centro storico” e “Lido”, da Marco Di Carlo, presidente dalla Consulta comunale per il Turismo, e da Gianluca Grimi, presidente dalla Consulta comunale per il Commercio.

A presiedere la Consulta cittadina per la democrazia partecipativa sarà Luciano Crescentini, già assessore e consigliere comunale.

Anzitutto – dichiara il sindaco – porgo al presidente ed ai componenti di questa Consulta l’augurio di buon lavoro. Si tratta, è bene rammentarlo, dell’ultimo tassello di un più ampio mosaico che ha preso avvio sei anni fa e che costituisce lo strumento di dialogo tra i Comitati di quartiere, espressione della democrazia partecipativa in quanto i componenti sono stati eletti a suffragio universale, e le Consulte di settore, espressioni della democrazia rappresentativa delle categorie del turismo e del commercio. A breve formulerò la richiesta al presidente Crescentini di un incontro tra la Consulta per la democrazia partecipativa, il sottoscritto e gli assessori – prosegue Mastromauro – con l’auspicio che possano e vogliano inserire nell’ordine del giorno della loro prima riunione operativa sia l’adeguamento del regolamento per il funzionamento dei comitati di quartiere e sia l’approvazione della cittadinanza attiva. Ambedue da portare successivamente all’esame del Consiglio comunale”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi