Giulianova. ALLA SU E GIU’ PER GIULIANOVA BRILLA ANCORA IL MAROCCHINO EL MAKHRUT

11 maggio 2015 22:470 commentiViews: 67

 

 

Dopo un anno,  il vincitore della  Su e giù parla ancora Marocchino, infatti anche la 36^ edizione della classica podistica giuliese come nella   precedente ha visto il dominio dell’atleta marocchino  Cerckaoui El Makhrut  il quale al termine dei  10 km ha battuto nell’ordine il pescarese della Tocco Runners Antonio Bucci ,il vastese Nicolino Catalano  il pescarese Alessio Bisogno ed il teramano Vincenzo Ripani, nel settore femminile dominio delle società marchigiane con la vittoria dell’ascolana Ilaria Mancini la quale ha regolato nell’ordine le corregionali  Simona Ruggeri e Katia De Angelis, quarta e quinta  nell’ordine Marialuisa Rulli  di Pescara e Stefania Capodicasa di Teramo.su e giullllllll

Fra le società con più atleti iscritti figurano  la Tocco Runners  ( di Tocco da Casauria ) l’Avis  Spinetoli Pagliare  la Runners Chieti  la Ricci sport l’uomo Lepier di Villa Rosa e l’Avis Ascoli Marathon.

Alla gara agonistica alla quale hanno partecipato circa 500 atleti erano abbinate la passeggiata della salute organizzata dalla Ecologica G con la collaborazione della Fondazione Umberto Veronesi che ha riscosso un grosso numero di partecipanti  e la 4^ edizione della Pet running organizzata dal negozio Pet Point alla quale hanno partecipato oltre 100 persone le quali hanno approfittato della bella giornata per fare una  passeggiata con il proprio amico a 4 zampe.

Al termine della manifestazione ci sono stati: un abbondante ristoro per tutti, un premio di partecipazione, delle premiazioni per gli atleti partecipanti alla gara agonistica e premi  a sorteggio  per chi ha partecipato alla Pet Running.

La società Ecologica G che da 36 anni organizza questa manifestazione sportiva la quale con il passare degli anni è diventata punto di riferimento per il podismo non solo regionale, in questa edizione ha voluto cambiare percorso dando più importanza al centro storica della città, riscuotendo un ottimo successo in termine di consensi sia dagli atleti i quali hanno ritenuto il percorso più spettacolare e meno duro, sia dai cittadini e dai commercianti del centro storico i quali sono rimasti colpiti in modo positivo dall’enorme numero di atleti che hanno affollato il corso Garibaldi  rendendolo un serpentone multicolore per  effetto del loro abbigliamento colorato.

 

La società Ecologica G

 

 

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi