Giulianova. Il 3 maggio 2015 si svolgeranno i CAMPIONATI LOTTA PANCRAZIO

19 aprile 2015 08:380 commentiViews: 117

Giulianova. Il 3 maggio 2015 si svolgeranno i CAMPIONATI LOTTA PANCRAZIO nella nostra città. La FIPA, Federazione Italiana Pancrazio Athlima, è l’unica federazione riconosciuta dalla FIJLKAM, Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arte Marziali, per rappresentare il Pancrazio Athlima in Italia.

manifesto campionato

DA ATLETIC CLUB GIULIANOVA    SOCIETA’ DI SPORT  CULTURA E SOLIDARIETA’

 

Il Palacastrum di Giulianova  il giorno 3 maggio p.v.ospiterà la Lotta Antica ai Massimi Livelli

5° Campionato Nazionale Assoluti di:

PANCRAZIO ALTHINA

Settori: PALESMATA,  POLYDAMAS,PANCRAZIO AGON

5° Campionato Nazionale Assoluti di:

PANCKRATION

2° Campionato Nazionale Assoluti di:

BELT WRESTLING – ALISH

ARTI MARZIALI CHE PROVENGONO DALL’ANTICO  CON LO SPORT, LA STORIA

La Federazione FIPA/FIJLKAM ha affidato l’organizzazione di queste prestigiose  Gare Nazionali all’ASD Atletic Club Giulianova.

Saranno presenti a Giulianova i già Campioni Italiani e Mondiali in rappresentanza di  tutte le Regioni Italiane, tutte affiliate CONI FIJLKAM  FIPA

Gli incontri di Lotta  si svolgeranno su una materassina Olimpica di metri quadrati 120,sotto lo sguardo di circa 20 tecnici ,tra arbitri Nazionali , Giudici e Cronometristi

Per gli appassionati di queste Discipline sarà una ghiotta occasione per vedere all’opera i migliori lottatori già vincitori di  ori e medaglie ai Campionati   Italiani e Mondiali,che combatteranno con  grande orgoglio agonistico ed ammirabile passione sportiva

Sarà presente  il Presidente della Federazione FIPA/FIJLKAM CHE PER RICORDARE IL GRANDE Presidente  e fondatore della Società Giulise Atletic Club Giulianova:  Cav. RUGGIERO DEL SORDO (Stella D’Oro CONI e Medaglia D’Onore FIJLKAM)   si osserverà  un minuto di raccoglimento

Questi Campionati avranno grande rilevanza non solo Sportiva per l’elevato tasso tecnico,  ma anche Turistica per la presenza di Atleti, accompagnatori e Tecnici di ogni parte d’Italia,inoltre permetteranno a Giulianova di disporre di un patrimonio di relazioni,di visibilità e di un arreicchimento sociale,culturale ed emotivo

 

 

CENNI STORICI DEL VECCHIO E DEL MODERNO PANCRAZIO

Il Pancrazio è una antichissima arte marziale greca, la quale ha dato origine a tutte le altre conosciute ai nostri giorni provenienti dall’Oriente; il nome Pancrazio deriva dai vocaboli Pan + Kratos (tutta la forza), oggi diventa Athlima (disciplina), consiste in un combattimento totale controllato. Sono incluse tecniche a distanza (calci e pugni); tecniche a contatto (proiezioni a terra, ginocchiate, gomitate, pugni); tecniche a terra (bloccaggi, leve, strangolamenti, pugni, calci, ginocchiate).

Il Pancrazio inizia la sua antichissima storia come arte di guerra, con lo scopo principale della sopravvivenza, successivamente furono fissate delle regole e usato come spettacolo di intrattenimento, fino ad arrivare al 648 a. C., periodo in cui le regole di gara vennero raffinate e introdotto nei settori sportivi dei giochi olimpici, diventando una disciplina di tutto rispetto.

Successivamente Alessandro Magno (vissuto dal 356 al 323 a. C., grande appassionato di Pancrazio insieme al padre, il Re Filippo) dette un impulso enorme alla conoscenza di questa arte marziale, diffondendola in tutte le terre da lui conquistate, fino al punto che  nel 200 a. C. vennero introdotte le gare ai giochi olimpici anche per bambini. Il Pancrazio (come tutte le arti marziali odierne) già dai tempi antichi aveva un contenuto formativo psicofisico con dei valori morali ed etici che sono stati tramandati fino a noi.

A nostro parere, tutti gli appassionati di arti marziali dovrebbero provare l’esperienza del Pancrazio Athlima, per riappropriarsi di un pezzo di storia che gli appartiene, e magari poi dirigersi successivamente verso altre discipline.

 

La parte agonistica del Pancrazio Athlima rispecchia il combattimento dei giochi olimpici, con delle regole simili. I due atleti si confrontano fino alla fine del tempo di gara, senza interruzione, a meno che non ci sia una resa da parte di uno dei due. Il fine del combattente di Pancrazio Athlima è molto nobile, infatti non è quello di vincere il suo avversario con un solo colpo, ma quello di sopraffarlo tecnicamente e portarlo nella polvere per indurlo alla resa.

 

L’antico Pancrazio ha fatto parte dei Giochi Olimpici per 1041 anni. Con l’avvento delle moderne Olimpiadi dalle promosse dal marchese Pierre de Coubertin, Il Pancrazio non fu introdotto tra le discipline olimpiche per motivi religiosi in quanto il Pancrazio era offerto a Zeus. Nel 2010 il Pancrazio ritorna alle Olimpiadi denominate “Giochi delle Arti Marziali” che avranno la loro prima edizione a Pechino (Cina) il 3-4 settembre.

 

Il Pancrazio Athlima è stato introdotto in Italia nel settembre 2002 dall’attuale Presidente FIPA Italo Morello, il quale ha fondato la Federazione Italiana Pancrazio Athliam, la divulgazione in Italia dura da 13 anni. Il maestro Morello ha formato il programma tecnico mondiale per atleti, per i tecnici e di difesa personale (Amyna).

Il Pancrazio Athlima è riconosciuto in Italia dalla FIJLKAM/CONI, a livello internazionale dalla UWW/CIO United World Wrestling.

 

 

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi