Teramo. l’UPM ospiterà l’esploratore Davide Peluzzi che tratterà il tema: Quando l’esplorazione diventa cooperazione.

9 Marzo 2015 20:230 commentiViews: 29

Martedì 10 marzo , alle ore 17,00, presso la sala “Caraciotti”, in via torre bruciata 14, l’UPM ospiterà l’esploratore Davide Peluzzi che tratterà il tema: Quando l’esplorazione diventa cooperazione. Dall’Artico all’Himalaya Cordiali Saluti Sandra D’Antonio UPM – Università Popolare Medio Adriatica Via N. Palma, 37 – 64100 Teramo Curriculum esplorativo di Davide Peluzzi Nato il 10/4/1968 a Nerito di Crognaleto (Teramo).Paese di montagna ubicato sulle pendici settentrionali del Monte Corvo – Gran Sasso D’ Italia. Appassionato fin dall’infanzia della Natura . Ha le sue prime esperienze e frequentazioni sui monti del Gran Sasso e della Laga. Appassionato di Fotografia,di Storia e di Scienze naturali. Nel 1990-92 si reca sui monti dell’Atlante algerini e tunisini e nelle aree limitrofe sahariane e nel Parco dello Tsavo Kenia – Tanzania Dal 1994-95-96-97-98 frequenta il Massiccio del Monte Bianco,del Gran Paradiso con l’amico Federico Spada (salita e discesa 8 ore e 35min), del Monte Rosa e del Cervino. Nel 2000 attratto dalle terre artiche si reca sui selvaggi ghiacciai e montagne islandesi come lo Snaffellsjokull,il ghiacciaio Ok , il Kverfyioll e altri.Esplorando lingue glaciali non documentate.Con una nuova via di salita alla vetta più alta d’Islanda l’Havannashunkur 2119 metri dalla cresta sud (da Hof), dopo un tentativo dal Ghiacciaio Svinafell.Pubblicato su AIRONE ottobre 2001 . Nell’anno 2002 compie la traversata sud-nord-sud del Vatnajokull con Adriano Lolli,in due (2),Spedizione “Orfeo”. Inizio della collaborazione con la biologa prof. Diana Galassi dell’Università de L’Aquila. Il 2004-5 è l’anno dell’ideazione del Progetto “Pietre e Popoli del Mondo”. Concatenazione delle salite sul Gran Sasso D’Italia –Etna- M.Bianco, Spedizione “Giasone”. Collabora con l’Interamnia World Cup , presieduta dal Prof. Pierluigi Montauti ,per lo sviluppo del progetto “Pietre e Popoli”. Nel 2006 tramite la Spedizione “Gemini”in Groenlandia è stata Premiata con Medaglia dal Presidente della Repubblica.Gli obbiettivi furono, il campionamento e prelievo di microrganismi in ambienti estremi- Università degli Studi del L’Aquila, di piante artiche in collaborazione con il Parco del Gran Sasso e dei Monti della Laga. Esplora le terre del Jamesonland in Groenlandia Nord-Orientale. Nel 2008 ,Co-autore con Gianluca Frinchillucci del Progetto e Spedizione Saxum 2008-IPY 2007-08 East greenland – seconda Medaglia d’Argento del Presidente della Repubblica.In collaborazione di Ricerca con le Università di Chieti per la geologia e L’Aquila con il Dipartimento di Scienze Ambientali. La Saxum Expedition è stata l’unica spedizione scientifica esplorativa italiana nell’Anno Internazionale Polare 2007-2009 IPY. Collabora con le Università di Chieti – Pescara – l’Aquila e il “Progetto Carta dei Popoli Artici” della Perigeo onlus. Presidente dell’Ex-Plora Nunaat International Ideatore del Progetto “Pietre e Popoli del Mondo” Franco Varrassi Partecipazione e collaborazione con il Festival Internazionale Naturalistico e Scientifico dal 2002, del Direttore il regista Riccardo Forti. Riceve a Roma alla Bibblioteca Nazionale, nel maggio 2009, il “Premio Aurelio Peccei 2009” dall’Associazione “L’Età Verde” presieduta dalla Prof. Augusta Busico. Responsabile della Perigeo onlus Abruzzo, socio CAI L’Aquila. Componente del TEAM BETATESTER ’09/’010 della Mico Sport. 2010 A.D.Pubblicazione del Libro Fotografico/scientifico, con Gianluca Frinchillucci: Saxum Expedition “In the Ice of Ammassalik”. 2011 Capo spedizione della Earth Mater – Rolwaling Himalaya – Ideatore del Progetto Earth Mater Direttore Explora Perigeo, Sviluppo in Himalaya del Progetto Pietre e Popoli del Mondo con il Vittoriale degli Italiani, presieduto dal Prof. Giordano Bruno Guerri. Collaborazione della Earth Mater in Himalaya con l’Esperimento ERMES (Responsabile Wolfango Plastino) del INFN/LNGS , dei Laboratori di Fisica Nucleare del Gran Sasso D’Italia.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi