Montorio al Vomano. PAGINE DI FEDE E DI LIBERTA’, NUOVA PUBBLICAZIONE DEL MONTORIESE EGIDIO MARINARO

7 Settembre 2014 22:290 commentiViews: 96

Di Pietro Serrani

Si intitola Pagine di fede e di libertà – Gli esuli abruzzesi a Londra durante il Risorgimento e il periodico evangelico L’Eco di Savonarola (Castelli, Verdone Editore, Luglio 2014) la nuova pubblicazione editoriale curata dal montoriese Egidio Marinaro, presidente emerito del Consiglio regionale, storico e pubblicista, membro di diversi istituti di storia patria, nonché direttore scientifico del Centro Evangelico di Cultura “Gabriele Rossetti” di Vasto.

PAGINE DI FEDE E DI LIBERTA' 001

“Gli scritti di Camillo Mapei, Gabriele Rossetti e Teodorico Pietrocola Rossetti”, si legge in quarta di copertina, “pubblicati sul periodico londinese bilingue ‘L’Eco di Savonarola’, rendono testimonianza all’elevato spessore intellettuale della partecipazione abruzzese alle battaglie risorgimentali e ai significati, sconosciuti ai più, dell’attiva presenza dei seguaci italiani della Riforma protestante tra le file dei patrioti che nel secolo XIX conquistarono l’unità nazionale. Raccolti in questo volume, vengono divulgati per la prima volta in Italia nella loro interèzza”.         Il libro fa parte dei Quaderni del Centro Evangelico di Cultura “Gabriele Rossetti” di Vasto e, oltre all’introduzione dell’autore, contiene anche l’autorevole prefazione di Domenico Maselli (ex docente universitario di Storia del Cristianesimo e già presidente della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia, dal 2006 al 2009), che scrive quanto segue: “Nel corso dell’ottocento vi è stato tutto un pullulare di periodici evangelici, frutto di vari gruppi di italiani, esuli per motivi politici, che poi, a contatto con i protestanti si erano allontanati dal cattolicesimo ed avrebbero, più tardi, costituito piccole chiese evangeliche distribuite su tutta la penisola italiana. Avrebbero poi collaborato con la chiesa valdese che era rimasta fedele agli ideali della Riforma accettati al Sinodo di Chanforan nel 1532, nonostante le persecuzioni che si ripeterono nei secoli XVI, XVII e XVIII, e le limitazioni date dal trattato di Cavour, che li costrinse a vivere in un ghetto alpino. Il più celebre dei periodici evangelici risorgimentali si stampò a Londra ed ebbe come titolo ‘L’Eco del Savonarola’. Tra i vari collaboratori della rivista vi erano tre abruzzesi ed è sembrato interessante, agli editori di questo libro, di riprodurre gli scritti di questi corregionali e cioè Camillo Mapei, Gabriele Rossetti e Teodorico Pietrocola Rossetti, che si firmava Teodorico Rossetti”.

Pietro Serrani

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi