Montorio al Vomano. Stasera chiude la XIX Vetrina del Parco tra degustazioni , mostre e spettacoli. Restano aperte fino al 7 settembre le mostre al Chiostro degli Zoccolanti

24 Agosto 2014 15:130 commentiViews: 16

 

Chiude stasera i battenti la XIX Vetrina del Parco, manifestazione che ha saputo valorizzare e promuovere negli anni le eccellenze paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche della vasta area protetta del Parco.

Grande successo nel corso di queste serate il“Gran Galà della Cucina Montoriese”curato dalla neonata associazione “Montorio nel Gusto”, costituita dai ristoranti locali “Osteria degli Ulivi”, “Fedora”, “Motel Tittina”, “Hotel Vomano”, “Il Porcellino”, “Lu Mmascarone”, “Totò” e “Tranqui”, in collaborazione con il Gal Appennino Teramano. Per la prima volta tutti insieme nella stessa cucina i ristoratori hanno preparato i piatti tipici della tradizione montoriese serviti poi in piazza Orsini.

Promossa a pieni voti anche la rassegna “I Sapori de Parco”, a cura dell’Associazione “Il Chiostro”, che al Chiostro degli Zoccolantiha proposto una ricca degustazione di salumi, formaggi e dolci tipici dell’area protetta accompagnati dai vini delle Colline Teramane e allietati da spettacoli musicali con valenti artisti che hanno proposto musica di qualità.

Ultimo appuntamento in piazza Orsini stasera alle ore 22.00 con Tony Espositoe la Banda del Sole. Special guest della serata gli artisti Mark e Paul Kostabi, che si esibiranno in alcuni momenti musicali con l’artista napoletano realizzeranno un dipinto a quattro mani. Mentre al Chiostro degli Zoccolanti sarà la volta della Jolly Roger Band, alle ore 21.00. Nella suggestiva chiesa di San Rocco, alle ore 21.00,invece si esibiranno i solisti dell’Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro, diretti da Luisella Chiarini, proponendo dei brani di Mozart.E ancora musica popolare itinerante del gruppo folk montoriese “Chille che son e cand”, che presenterà il suo festoso repertorio di canzoni popolari abruzzesi lungo le strade del centro storico cittadino.

Lasezione mostre curata da Umberto Palestini, invece resterà aperto fino al 7 settembre al Chiostro degli Zoccolanti ogni sera fino alle ore 24. Nella sala conferenze sarà possibile ammirare la mostra fotografica “Soul’s Landscapes” di Maurizio Anselmi. Mentrenel piano del Chiostro la rassegna “Anime (A)mare” dello scultore e ceramista Fausto Cheng e le suggestioni visive “Ripensare Solitudini” del montoriesePaolo Di Giosia.

Apprezzato soprattutto dai più giovani “Weekend’Arte in Vetrina”, un percorso di degustazioni di prodotti tipici, mostre d’arte e di artigianato lungo via del Forte. E dai più piccoli “La Vetrina dei ragazzi”, nell’area di Largo Rosciano dalle ore 16.00 alle ore 24.00, che ha permesso ai ragazzi di tutte le età di scoprire il Parco in bici, in collaborazione con MTB Offroad Cycling e la Scuola di Mountain Bike Darwin Lupinetti di Teramo. E ancora il Parco a cavallo in collaborazione con l’Associazione Equestre “Il Parco” o attraverso l’approccio all’arrampicata, con esperti alpinisti dell’Associazione “Spazi Infiniti- gruppo Gran Sasso”.

Per l’appuntamento con “Il Palio della Conca”organizzato nell’ambito della Vetrina del Parco dalla Pro Loco di Montorio sotto la direzione artistica di Vincenzo Macedone, si è aggiudicato il quarto palio la Pro Loco delle Piane di Collevecchio. Al secondo posto Villa Petto, al terzo Atri ed infine Montorio.

Una tradizione tutta abruzzese quella di trasportare l’acqua, in un passato non troppo lontano, per i naturali bisogni di casa come cucinare, bere o lavarsi, che la Pro Loco ha voluto riproporre sotto forma di gioco/sfida per far conoscere alle giovani generazioni un’usanza oramai in disuso. Nella caratteristica piazzetta dellafontana di via dei Mulini, luogo storico e affascinante silente osservatore delle lavandaie e delle “portatrici d’acqua” che in tempi passati vi si recavano, dove l’acqua sgorga da un bel mascherone in pietra locale, ha avuto luogo il Palio che quest’anno si è vestito di una nuova e più accattivante scenografia e di un nuovo percorso, animato dalle musiche di Alberto Pio, con diverse difficoltà per i partecipanti.

Esprime soddisfazione il presidente dell’Associazione “Il Chiostro” Maurizio Di Giosia, patron della manifestazione, per il successo di questa XIX edizione, che ha visto una nutrita partecipazione. <<Ringrazio la nuova Amministrazione che da subito ha creduto nella Vetrina>> ha sottolineato Di Giosia <<Ma voglio ringraziare i nostri partner istituzionali, vicini a noi dalla prima edizione: il Parco Gran Sasso-Laga, il Consorzio Bim, il Gal Appennino Teramano, la Camera di Commercio e l’Enel. La riuscita è dipesa certamente anche dalla collaborazione, intercorsa dalle diverse Associazioni che hanno preso parte a questa edizione>>.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi