Incontro tra i Radioamatori della Sezione ARI di Nereto e gli alunni della scuola di Martinsicuro.

12 Luglio 2014 09:350 commentiViews: 40

                            

Il giorno 6 aprile 2013 la Sezione ARI di Nereto presieduta da Nino CLEMENTONI  IK6TIG , ha avuto un incontro con gli alunni  delle terze classi della Scuola Media Statale  “Sandro Pertini “ di Martinsicuro.Dopo i convenevoli e le presentazioni tra il corpo docente , gli alunni e  i Soci Radioamatori che hanno collaborato alla buona riuscita della manifestazione, Nino Clementoni IK6TIG  spiega agli alunni che cos’è l’ARI e di che cosa si occupa e chi sono i radioamatori  e  il loro scopo principale:  IL SOCCORSO IN CASO DÌ CALAMITA’.   E’  stato fatto riferimento alla catastrofe dell’Aquila  quando i radioamatori   i primi ad essere sul posto e poi tenere i contatti tra i vari centri colpiti e il coordinamento centrale .                                                                  Gli alunni hanno prestato molta attenzione  a quanto detto e  quando si è parlato dei vari modi di trasmissione dal Codice morse alle trasmissioni digitali .  Il Socio Andreoli Alfredo I6IJH ,  Presidente della Protezione civile di Corropoli illustra ai ragazzi come usare la radio nella Protezione Civile , nel Soccorso e nelle Assistenze  a manifestazioni sportive  allorquando non possono essere utilizzati altri mezzi di comunicazione.                                                                                                                                                                  Sono state fatte delle prove di  ricezione  e di trasmissione   con il nominativo di Sezione   “  IQ6NE “  e sono state contattate diverse stazioni di radioamatori Italiane  ed Estere .                                                                                                                                   Lo scopo di questo incontro è quello  di sensibilizzare i giovani ai valori di solidarietà e del rispetto delle diversità culturali delle razze  e delle religioni  . Non a caso si dice che  i radioamatori sono “Cittadini del Mondo “ in quando , in qualsiasi momento può mettersi in collegamento con altri radioamatori situati  nei posti più sperduti dei continenti .                                                                                                                                     Altra finalità è quella  della partecipazione ad esperienze di associazionismo  per il volontariato,  e contribuire a sviluppare la creatività dei giovani valorizzando i talenti anche  al di fuori delle attività didattiche.                                                                                                                                                                             A fine incontro è stato distribuito agli alunni  l’ opuscolo “ Comunicazioni e Protezione Civile “  fatto in occasione del ventennale  dalla Sezione  ARI di Nereto  .  Dandoci appuntamento per il  prossimo 12 aprile 2013 nella sezione staccata di Villa Rosa per   lo stesso incontro ,  un  ringraziamento  va  ai Responsabili Didattici prof.ssa Daniela Corsi e Prof.ssa Bennati  , agli alunni  e ai soci  radioamatori  IW6MSJ  Massimo, IZ6UQO Pasquale , IZ6BXQ  Nicola, IW6NEM Pietro, presenti che hanno collaborato nella realizzazione della postazione radio e nell’istallazione delle  antenne .

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi