Chieti. Sindaco Di Primio – Nota – Riorganizzazione dell’Ufficio Casa del Comune

18 Aprile 2014 10:520 commentiViews: 6

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, rende noto che, nella giornata odierna, la Giunta Comunale ha approvato la modifica della Delibera di G.C. n.1537/2013 avente ad oggetto “Dotazione Organica e Macro Organizzazione dell’Ente” che prevedrà la riorganizzazione degli Uffici Comunali.

 

«Il provvedimento  – ha dichiarato il Sindaco – è stato predisposto dal Segretario Comunale, quale responsabile dell’anticorruzione, in esecuzione della mia nota del 14 aprile scorso, laddove, facendo riferimento agli ultimi episodi di cronaca che hanno visto coinvolto l’Ufficio Casa, chiedevo al Segretario di provvedere ad una riorganizzazione di tutti gli uffici del servizio.

 

La delibera approvata oggi, riguarda lo spostamento del Servizio Politiche della Casa dal Secondo Settore del Comune al Primo Settore, sotto la dirigenza del dott. Giuseppe Di Paolo. Con tale riorganizzazione si è anche provveduto a sostituire le figure apicali.

 

Il provvedimento – ha precisato il Sindaco – non deve essere considerato un atto di carattere punitivo, consequenziale a fatti per i quali possa essere immaginata una azione disciplinare, ma una azione necessaria, che si è ritenuto di adottare per questioni di opportunità, utile a correggere azioni da cui possono derivare anche danni all’immagine dell’Ente.

 

Nei prossimi giorni, il servizio, sotto la responsabilità politica dell’Assessore Dario Marrocco, inizierà a lavorare alle graduatorie dell’emergenza abitativa».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi