ATRI. “Atri segreta” alla scoperta di “Tremila anni di bellezza”. Atri rivela i suoi “segreti”.

22 Aprile 2014 15:210 commentiViews: 15

 

 

 

 

Nell’ambito della manifestazione organizzata dal Comune di Atri, dal titolo Atri tremila anni di bellezza, nella data del 25 aprile, in piazza Duomo, alle ore 16:30, l’Oasi WWF Calanchi di Atri ha inserito Atri segreta, una visita guidata gratuita aperta a coloro i quali sono curiosi di accedere alla città sotterranea, alla Cattedrale di Santa Maria Assunta, a museo Capitolare, Chiostro e Cisterne Romane. L’iniziativa è volta a sottolineare quanto lunga sia la storia di Atri nei secoli e quanti preziosi segreti essa celi agli stessi abitanti dell’antica urbe.

Da Corso Elio Adriano si giunge in piazza Duomo, il corso conserva l’orientamento dell’asse viario principale est-ovest (cardo) della città romana, che s’incrocia formando angoli retti con altri percorsi viari, come ad esempio nella zona settentrionale, la via che collega la Cattedrale con la chiesa di S. Domenico. L’abitato prevalentemente ottocentesco e moderno conserva, soprattutto nei monumenti a carattere religioso e pubblico, una consistente testimonianza della sua antichità. In numerose abitazioni del centro, infatti si nota la presenza di strutture più antiche: archeggiature gotiche (come in via Grue e in via Probi), cortili ottocenteschi, case che conservano nella struttura residui di edilizia povera con piano d’abitazione sopraelevato, scaletta esterna e stalla a pian terreno (come in via dei Musei). Nel cortile del palazzo ducale, e in altri palazzi privati, troviamo pozzi che attingono alle sottostanti cisterne per l’acqua, molto spesso risalenti all’epoca romana.

Queste ed altre preziosità ci faranno rivivere le epoche di cui i nostri antenati hanno gelosamente conservato le tracce, lasciandoci riflettere sulla massima vichiana secondo la quale la storia rappresenta la scienza delle cose fatte dall’uomo e, allo stesso tempo, la storia della stessa mente umana che ha fatto quelle cose.

 

Costo del biglietto di ingresso a Museo Capitolare e Cisterne Romane 3,00 euro.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 085.8780088,cell. 331.23.42.323, email info@riservacalanchidiatri.it

PhD, Caterina Marina Sciarra

Resp.le comunicazione Riserva Naturale Regionale Oasi WWF “Calanchi di Atri”

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi