Cultura & Società

Teramo. PREMIO ORDINE DEGLI ARCHITETTI PER LA MIGLIORE TESI DI LAUREA DEL MASTER IN GESTIONE DELLO SVILUPPO LOCALE NEI PARCHI E NELLE AREE NATURALI

PREMIO ORDINE DEGLI ARCHITETTI PER LA MIGLIORE TESI DI LAUREA DEL MASTER IN GESTIONE DELLO SVILUPPO LOCALE NEI PARCHI E NELLE AREE NATURALI

Teramo, 5 febbraio 2013 – Domani, mercoledì 6 febbraio, alle ore 17.00, presso la Facoltà di Medicina veterinaria dell’Università di Teramo, in piazza Aldo Moro, sarà consegnata la borsa di studio istituita dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Teramo per la migliore tesi del Master in Gestione dello sviluppo locale nei parchi e nelle aree naturali (Geslopan). La borsa di studio della IX Edizione del Master verrà consegnata alla tesi “LATURO. Recupero e Valorizzazione di un borgo abbandonato” dell’architetto Eugenio Iannetti, «esempio di come, all’interno di un’area protetta sul territorio del Comune di Valle Castellana, siano importanti la conservazione e il recupero degli insediamenti abitativi storici, che contribuiscono ad attribuire valore e a favorire attività economiche, compatibili con le esigenze di tutela, all’interno di aree naturalmente sensibili».

L’Ordine degli Architetti di Teramo collabora già da due anni alle attività formative del Master sostenendo la formazione dei propri iscritti attraverso una borsa di studio a copertura totale delle spese di iscrizione al Master, e anche per la prossima edizione ha stanziato la somma di 2.000 euro da assegnare alla migliore tesi per voto finale e attinenza con le tematiche connesse alla professione.

Il Master ha in attivo anche altre collaborazioni: con il Parco del Cilento e Vallo di Diano, che ha garantito la copertura di tre premi di studio; con la CNA Abruzzo, che in relazione alla finalità di sviluppo del turismo balneare ambientale finanzierà l’iscrizione di un soggetto interessato; con il Presidente della Commissione Ambiente del Parco Regionale Velino Sirente, che ha proposto lo stanziamento di un premio di laurea per una tesi su un argomento di interesse per il Parco Regionale.

In occasione della consegna del premio dell’Ordine degli Architetti si terrà una conferenza che sarà introdotta da Pietro-Giorgio Tiscar, coordinatore del Master Geslopan, e alla quale parteciperanno: Luciano D’Amico, rettore dell’Università di Teramo; Giustino Vallese, presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Teramo; Benigno D’Orazio, presidente dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano; Marcello Maranella, direttore del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga; Vincenzo Esposito, sindaco di Valle Castellana; Raffaele Di Marcello, consigliere dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Teramo; Emilio Chiodo, vice coordinatore del Master Geslopan; Cristiano Tomei, coordinatore nazionale CNA Balneatori; Bruno Cicolani, presidente della Commissione Ambiente del Parco Regionale Velino Sirente.  Il Master in Gestione dello sviluppo locale nei parchi e nelle aree naturali (Geslopan) si rivolge a chi, nelle Aree Naturali Protette, vuole concretizzare in termini lavorativi le proprie affinità verso la wilderness e attivare percorsi di sviluppo sostenibile creando imprese verdi nell’ambito delle produzioni locali di qualità, dei servizi e del non-profit e a chi, operando già negli Enti parco o negli Enti locali, vuole incrementare le proprie competenze gestionali.

Il Master è organizzato dalle Facoltà di Medicina Veterinaria, di Agraria e di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Teramo, con il patrocinio di AIDAP (Associazione Italiana Direttori e funzionari Aree Protette) e Federparchi, e rappresenta il frutto della condivisione di idee e progetti tra il mondo della ricerca, le amministrazioni regionali e locali, gli enti gestori delle aree naturali protette e il mondo delle imprese e delle professioni.

Le iscrizioni alla X Edizione del master scadranno il 20 marzo 2013. L’attività sarà suddivisa in cinque unità didattiche e avrà un carattere “itinerante” in quanto ciascun modulo si svolgerà in un differente territorio protetto. Le sedi didattiche saranno rappresentate da: Pietracamela (TE), nel Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga; Pineto (TE), sede del Consorzio Area Marina Protetta Torre del Cerrano; Civitella Alfedena (AQ), nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise; Paneveggio (TN), nel Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino; Piaggine (SA), nel Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano. Numerose facilitazioni per il soggiorno sono offerte dalle Istituzioni locali e dagli Enti Parco ospitanti.

Bando e documenti di ammissione possono essere scaricati nella sezione Offerta formativa 2012/13 del sito dell’Università degli Studi di Teramo www.unite.it. Per info: mastergeslopan@unite.it. Il Master è anche su Facebook (Geslopan Unite e Master GESLOPAN Università degli Studi di Teramo).

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.