Pescara. L’attuale legge elettorale serve per far restare in Parlamento chi già è dentro.

15 Febbraio 2013 00:110 commentiViews: 9

Egregi,

l’attuale legge elettorale serve per far restare in Parlamento chi già è dentro. Serve cioè per proteggere un sistema politico che ha illuso gli italiani per due decenni, viste le tante proposte non mantenute, visti gli interminabili scandali e l’incredibile spreco di tanti soldi pubblici. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti: un’economia sempre più in profonda crisi, una disoccupazione galoppante e i giovani costretti ad emigrare per costruirsi un futuro.

Le elezioni del 24 e 25 febbraio prossimi sono la vera occasione per incominciare a scrivere una nuova storia.

Nei vecchi schieramenti si ripresentano i soliti volti noti, gli stessi protagonisti di questi anni bui. È il momento di uscire dal tunnel. Noi di Fare abbiamo la ricetta economica e i volti nuovi per fermare il declino economico dell’Italia e per far ripartire la crescita.

Il nostro programma si compone di 10 punti (in dettaglio al seguente link: http://www.fermareildeclino.it/10proposte) che sono la sintesi di quanto è possibile fare subito per il bene di tutti noi. Il programma è scritto da mesi, non è il frutto di estemporanee trovate elettorali, è modulato e strutturato da seri economisti che operano in Italia e all’estero.

Abbiamo le idee, tradotte in numeri, che nessuno dei principali contendenti dei vecchi partiti ha mai fornito agli elettori in questa campagna elettorale. Preferiscono le frasi ad effetto. Ma come ben sappiamo promettono e non mantengono! Essi stessi hanno votato in aula per approvare tasse e aumenti vari (IMU e IVA su tutti). Noi, al contrario, vogliamo soltanto FERMARE IL DECLINO per fa ripartire l’Italia con un programma chiaro e definito. L’Italia vanta un capitale umano di eccellenza, fatto di validi professionisti, di imprese competitive e di tanti lavoratori che con dedizione svolgono il loro mestiere; non possiamo accettare che venga disperso un patrimonio così ingente perché affidato a mani incompetenti che ci hanno già portato sul baratro.

Pensateci bene. Non è bastato quello che in 20 anni è accaduto? Quali sono gli impegni concreti che hanno preso? Quali sono gli strumenti reali che promettono di mettere in campo per salvare la nostra economia?

C’è un solo movimento che poggia il proprio programma sull’economia, e su come salvarla: Fare per Fermare il Declino con Oscar Giannino leader e candidato alla Presidenza del Consiglio.

Lasciamo ad altri il voto “futile”. Sul sito internet  www.fare2013.it, punto per punto, capitolo dopo capitolo, viene presentata la nostra idea di Italia. No alla demagogia e al populismo, sì all’Italia che ha voglia di “fare”.

Noi proponiamo concretamente di tagliare di 6 punti di PIL la spesa corrente in 5 anni, senza toccare il welfare, toccando i sovracosti derivanti dalla organizzazione pubblica e dalla corruzione. In cambio, prendiamo l’impegno di restituire i 5/6 di questi tagli di spesa a favore di chi paga troppe tasse, cominciando dall’IRAP che colpisce le imprese che danno più lavoro. Proponiamo di aumentare le detrazioni sia per i lavoratori autonomi sia per quelli dipendenti.

Abbiamo un obiettivo: raggiungere il 4% per entrare in Parlamento. Lotteremo, in aula, perché sia abolito il finanziamento pubblico ai partiti. È solo l’inizio, in vista delle prossime elezioni amministrative e regionali che ci vedranno impegnati in Abruzzo.

I candidati abruzzesi di Fare per Fermare il Declino sono espressione concreta della società civile: medici ma anche manager, commercialisti e direttori d’impresa.

Siamo disponibili ad incontri, tavole rotonde e riunioni sul territorio per metterci non solo la faccia ma anche le idee.

La nostra rivoluzione è una società aperta al talento, alle opportunità, al merito.

Prossimi appuntamenti di rilievo:

Giovedì 14 febbraio, alle ore 17.30, a Vasto in Corso Europa presso il Cinema Multisala del Corso – Sala 5, si terrà la presentazione dei candidati abruzzesi alla Camera dei Deputati ed al Senato della Repubblica. Interverranno il Capolista al Senato Alberto Carlini, il capolista alla Camera Antonio Valloreo ed il candidato al Senato Massimiliano Stella. Referente: Davide Scola  392 0580888

Venerdì 15 febbraio, alle ore 19presso la Sala Consiliare del Municipio di Cappelle sul Tavo, il candidato capolista alla Camera dei Deputati Antonio Valloreo incontra la cittadinanza.

Sabato 16 febbraio, alle ore 16, presso la sede di Quartiere Portanuova in Piazza dei Grue a Pescara, l’Associazione Terra Nostra organizza l’incontro-confronto “Guardiamoli in faccia” tra cittadini e candidati politici. Sarà presente il candidato capolista alla Camera dei Deputati Antonio Valloreo.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi