In rilievo, Lettere

GIULIANOVA. KURSAAL GREMITO PER SOSTENERE  LA PROPOSTA DI TEATRO E PARCO

Presenza delle grandi occasioni ieri pomeriggio al Kursaal: tantissimi cittadini hanno affollato la sala convegni del Kursaal.

Sono state illustrate con dei rendering le proposte recentemente sottoscritte da 1807 cittadini: una piazza pedonale con teatro di 700/800 posti e giardino accanto, in via Trieste (nell’area ex Sadam); un parco, sul lungomare Spalato.

È stato presentato il libro “La torre di Babele” edito da Maginot Edizioni che racconta la lunga vicenda urbanistica dell’area ex Sadam.

Si è avuto un interessante intervento dell’urbanista prof. Paolo Berdini, collegato in videoconferenza da Roma, a sostegno della buona urbanistica e dell’iniziativa.

L’idea di far nascere nel cuore dell’insediamento previsto nell’area dell’ex zuccherificio un luogo pubblico per incontrarsi, godere di eventi culturali o semplicemente per rilassarsi è stata accolta con un sentito e partecipato applauso da parte dei tanti presenti.

Piace, insomma, la prospettiva di avere a Giulianova un altro centro bello, vivace e attrattivo tutto l’anno. Così come piace la possibilità di avere un nuovo parco sul lungomare, questa volta a sud.

Il segnale indirizzato dalla sala all’amministrazione comunale è stato netto e forte: si cambi il piano urbanistico dell’area.

Nel dibattito in tanti hanno preso la parola, tra gli altri, l’onorevole, nonché ex sindaco di Giulianova, Franco Gerardini che, nel sostenere l’iniziativa, ha avanzato la proposta di chiedere un incontro al proprietario dell’area ex Sadam perché accetti le modifiche che renderebbero ancora più attrattivo tutto l’insediamento. È intervenuto apprezzando, i contenuti delle due Proposte di iniziativa popolare, anche il segretario provinciale del PD Piergiorgio Possenti il quale ha auspicato anche una futura collaborazione con il Cittadino Governante e tutte le altre forze che hanno promosso l’iniziativa. Dello stesso segno gli interventi di Walter Costantini e AntomarioGioculano di Rigenerazione democratica. Interessanti interventi anche da parte di esponenti di Demos (gli architetti Stampatori e Adorante) a favore dell’urbanistica partecipata.

Dai presenti in sala è partito l’invito al sindaco di far approdare al più presto in consiglio comunale, da tenere al Kursaal, le due Proposte di iniziativa popolare per l’ex Sadam e il cosiddetto “Cannocchiale verde”, auspicando che la maggioranza e l’amministrazione comunale valutino le proposte sottoscritte da tanti cittadini e le prendano seriamente in considerazione.

Giulianova 9 ottobre 2022

IL CITTADINO GOVERNANTE,  M5S, NOS-NOI, ARTICOLO UNO, EUROPA VERDE, PSI

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.