In rilievo, Sport

SCONFITTA ESTERNA PER LA GIULIA BASKET GIULIANOVA SUL PARQUET DI RIMINI

Continua il momento no della Giulia Basket Giulianova che, sul parquet del PalaFlaminio di Rimini, è stata sconfitta, con il punteggio finale di 93-71, dalla corazzata Rinascita Basket Rimini, formazione accreditata come una delle pretendenti al salto di categoria. I padroni di casa, grazie a una serata al tiro particolarmente felice (14/24 da 3 punti ), hanno costretto fin dal primo quarto i giallorossi giuliesi a una difficile rincorsa, penalizzati oltretutto dalle cattive percentuali al tiro dalla lunga distanza (6/24) e dal saldo negativo a rimbalzo (48 a 27). Migliore realizzatore della gara Tassinari con 17 mentre tra le fila giuliesi 15 punti a testa per Fattori e Di Carmine
Partita condizionata fin dal primo quarto di gioco con la Giulia Basket Giulianova che, dopo aver approcciato discretamente la gara (11-9 al 3′), minuto dopo minuto perdeva contatto dai padroni di casa che dalla loro erano praticamente infallibili dalla linea dei tre punti. Dopo 10 minuti di gioco i canestri dalla lunga distanza erano ben 8 su 9 tentativi, che lanciavano Rimini al +16 (34-18) di fine primo quarto, con Masciadri già a quota 8 punti e la coppia Bedetti-Saccaggi con 6 a testa. Tra le fila giallorosse si segnalava Fattori che con 8 punti era il migliore realizzatore giuliese.
Giulianova, dopo essere andata sotto nel punteggio anche di 20 lunghezze (40-20 al 12′), si svegliava e sospinta dalle buone iniziative di Buscaroli e Motta prendeva coraggio iniziando a giocare una buona pallacanestro offensiva. Dal -20 i giallorossi, grazie a un break di 0-10, quasi dimezzavano lo svantaggio fino ad arrivare al 42-30 del 15′. Rimini non si scomponeva, e affidandosi al suo terzetto di “big” Saccaggi, Tassinari e Arrigoni nel giro di 5′ metteva a referto un parziale di 14-6 che riportava il vantaggio dei padroni di casa a 20 punti (56-36 al 20′).
Al ritorno in campo, nonostante gli sforzi della Giulia Basket, Rimini ricominciava da dove aveva lasciato, aumentando, grazie a Rinaldi e Saccaggi, il vantaggio fino al +29 del 23′ (67-38). Nonostante fosse sotto di quasi 30 punti Giulianova non lesinava sforzi per cercare di tenere viva la partita ma dall’altra parte del campo Rimini concedeva veramente poco a Di Carmine e soci. Si andava all’ultimo riposo con i padroni di casa in vantaggio con il punteggio di 72-46, preludio, con la partita ormai in ghiaccio, del 93-71 finale che regalava a Rimini la sesta vittoria stagionale.

RivieraBanca Basket Rimini – Giulia Basket Giulianova 93-71 (34-18, 22-18, 21-14, 16-21)


RivieraBanca Basket Rimini: Andrea Tassinari 17 (4/6, 3/4), Andrea Saccaggi 14 (1/2, 4/4), Luca Fabiani 12 (6/10, 0/0), Francesco Bedetti 11 (2/2, 1/4), Stefano Masciadri 10 (1/4, 2/2), Marco Arrigoni 10 (3/7, 1/1), Tommaso Rinaldi 7 (2/4, 1/1), Alessandro Scarponi 5 (1/2, 1/4), Borislav georgiev Mladenov 3 (0/6, 1/3), Eugenio Rivali 2 (1/3, 0/0), Dario Rossi 2 (1/1, 0/0), Leonardo Amati 0 (0/0, 0/1)
Tiri liberi: 7 / 10 – Rimbalzi: 42 13 + 29 (Marco Arrigoni 13) – Assist: 17 (Eugenio Rivali 4)
Giulia Basket Giulianova: Gianluca Di carmine 15 (4/10, 1/1), Giovanni Fattori 15 (3/6, 3/5), Matteo Motta 15 (3/4, 2/5), Michele Caverni 8 (4/6, 0/1), Olivier Giacomelli 6 (0/1, 0/6), Francesco Buscaroli 6 (1/2, 0/2), Luigi Cianci 4 (2/4, 0/3), Federico Bischetti 2 (1/1, 0/1), Stefano Scarpone 0 (0/0, 0/0), Shadi Nafea 0 (0/0, 0/0), Fabio Scarpone 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 25 – Rimbalzi: 24 4 + 20 (Giovanni Fattori 6) – Assist: 7 (Michele Caverni, Francesco Buscaroli 2)
image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.