In rilievo, Sport, Tipi giuliesi

Giulianova. Nell’autodromo “Adria International Raceway” il “nostro” pilota Gabriele Tarquini annuncia il suo ritiro dalle corse. Tutti i numeri del Campione

Giulianova, 5 novembre 2021. Alle ore 11,00, nella stampa del Circuito di Adria (teatro del penultimo appuntamento del Mondiale Turismo WTCR), il nostro Gabriele Tarquini, ha deciso il suo ritiro dalle corse a conclusione di una carriera agonistica durata 50 anni. Un gruppo di amici, tra cui spicca il giornalista sportivo Gianfranco Mazzoni, hanno pensato bene di ricostruire questa fantastica avventura sportiva e umana segnata da Titoli Mondiali, Titoli Europei, F1 e incredibili record. Con dovizia di particolari attraverso dati, foto e filmati, che sicuramente susciteranno il  interesse dei lettori.

 

Dopo 50 anni di corse, di successi e di record, Gabriele Tarquini con le ultime gare del Mondiale Turismo WTCR (due sul circuito di Adria in questo weekend e due sul circuito di Sochi a fine novembre) chiuderà la sua carriera agonistica durata 50 anni !! Una lunga e straordinaria avventura nel mondo delle corse che lo ha visto vincere 3 Titoli Mondiali (KartFormula C; WTCC; WTCR;), due Titoli Europei (Kart Classe C; SuperTurismo ETCC), un Titolo Britannico (BTCC), disputare Gran Premi di F1 distribuiti in 7 stagioni, correre la 24 Ore di Le Mans, la 24 Ore di Spa e segnare diversi record: è il pilota che nella storia dell’automobilismo ha corso il maggior numero di gare valide per campionati FIA (801, a cui bisogna aggiungerne altre 600 disputate nei campionati Kart); che ha vinto un Titolo Mondiale Fia in età più avanzata (Campionato WTCR, a 56anni); che ha segnato il maggior arco temporale fra la vittoria del primo Mondiale (Kart Classe C, 1984) e l’ultimo (WTCR, 2018): 34 anni; che ha ottenuto una vittoria in una gara FIA in età più avanzata (Aragon 2021, Campionato WTCR,  a 59 anni); che ha preso parte al maggior numero di Campionati FIA (56); che ha disputato il maggior numero di gare in Campionati Turismo (672).(Nb. mancano le ultime 4 gare del WTCR2021)

GLI INIZI E IL MONDIALE KART – Gabriele Tarquini nasce a Giulianova Lido (TE) il 2 Marzo 1962 e comincia ad innamorarsi dei motori all’età di 7 anni, quando il padre Armando prende in gestione una pista di Kart, situata nella periferia del suo paese natale. La passione aumenta nel tempo e, aiutato dal fratello maggiore, Gabriele comincia a gareggiare a 10 anni nella categoria 125 cc regionale. I risultati lo incoraggiano a cimentarsi nella categoria nazionale della 125 cc. e a spostarsi nelle grandi piste del Nord Italia. Lì si mette in mostra con importanti vittorie e riesce ad entrare in una squadra ufficiale, la Kalì Kart, con la quale tra il 1983 e il 1984 conquista il Titolo Mondiale e 3 Titoli Italiani. Tarquini rimane fedele alla stessa squadra per tutto il periodo dei Kart e, svolgendo un ottimo lavoro di collaudatore per la costruzione dei telai, permette alla Kalì  di diventare il più importante costruttore mondiale dell’epoca. Dopo la conquista di 3 titoli Italiani, 1 Coppa Europa ed il titolo Mondiale, Gabriele si affaccia nel mondo delle macchine da corsa: vince il Corso della Scuola CSAI e con i pochi contributi Federali riesce ad esordire in F.3. Gli inizi sono condizionati dal piccolo “budget” a disposizione, ma riesce a passare in F. 3000 dove coglie i primi importanti risultati che gli permettono di fare il grande passo in F.1.

LA FORMULA 1–Nell’arco di 7 stagioni, Tarquini prende parte a 78 Gran Premi di Formula 1. Con lui in pista in quegli anni c’erano fra gli altri campioni come Senna, Prost, Piquet, Mansell e Michael Schumacher. In quegli anni ha gareggiato con piccole squadre dagli obiettivi limitati. Il miglior risultato è stato un punto Mondiale (all’epoca i punti andavano assegnati solo ai primi 6 classificati), al Gran Premio del Messico: 6° posto al volante della AGS.

I CAMPIONATI TURISMO–La passione e l’esperienza accumulata con le monoposto, lo portano a cimentarsi anche con le “ruote coperte”. Dopo le prime esperienze con Team privati Alfa Romeo e Bmw, entra a far parte della Squadra Ufficiale Alfa Romeo. Con il Team Italiano coglie importanti risultati, come la vittoria nel Campionato Britannico (BTCC) e contribuisce in parte al successo commerciale del Marchio Alfa Romeo in Europa.  Dal 1997 e’ in forza al Team Honda Europa con il quale partecipa a due Campionati in Inghilterra e a due in Germania con 6 vittorie. Alla fine del 2002 ritorna nella squadra ufficiale Alfa Romeo e vince il Campionato Europeo FIA con la 156, grazie a 6 vittorie, dopo un appassionantetesta a testa con Jorg Muller della Bmw. Nella stagione 2004 Tarquini è 3° nel Campionato Europeo, alle spalle dei due alfieri della Bmw (Andy Priaulx e JorgMuller), con 5 vittorie. Sempre alla guida della 156 Alfa Romeo ufficiale nel nuovo Campionato Mondiale 2005 è 7°, con 2 vittorie.

 

IL TITOLO MONDIALE WTCC – Dal 2006 al 2009 Tarquini è con la squadra Ufficiale Seat: al volante della nuovissima Leon. Nell’ultima gara a Macao, con un finale thrilling, Gabriele vince il Titolo Mondiale Piloti 2009 (con 3 vittorie e 12 podi). Inoltre contribuisce all’affermazione della sua squadra nel Mondiale Costruttori del 2008 e del 2009. A causa del ritiro della squadra ufficiale Seat,Tarquini continua a gareggiare nel Mondiale WTCC, sempre a volante della Leon, magestita dal Team privato Sunred: è vice campione del mondo nel 2010, 5° nel 2011 e 4° nel 2012. Alla fine del 2012 viene chiamato dalla Honda Ufficiale per sviluppare la nuova Honda Civic nel Campionato, che porta al debutto nella stagione 2013. Al termine della stagione 2014, sempre al volante della Honda, stabilisce un record: è l’unico pilota ad aver vinto almeno una gara nelle 10 stagioni WTCC. Nel 2016 passa al team russo Lada: vince la gara di casa a Mosca e l’ultima del mondiale in Qatar. Nessun pilota era mai riuscito a vincere 2 gare nello stesso anno con il team russo.

IL TITOLO MONDIALE WTCR – Nel 2017 Tarquini firma per la nuova squadra Sud Coreana Hyundai e inizia a sviluppare la prima auto da competizione su pista della casa asiatica. I test con Gabriele al volantedella i30 N TCR iniziano ad aprile e a ottobre, dopo un lungo lavoro, la Hyundai chiede di debuttare con omologazione provvisoria nelle ultime due gare della serie TCR International. La richiesta della Wild Card viene accettata, ma proprio perché non iscritto al campionato, Tarquini viene collocato al 14° posto della griglia di partenza della gara prevista in Cina. Con una strepitosa rimonta, Gabriele riesce a cogliere la prima vittoria in assoluto per il marchio Coreano. Grazie al successo e alla competitività dell’auto, la Hyundai decide di partecipare dal 2018 alla Coppa del Mondo WTCR 2017, affiancando a Tarquini il vicecampione del mondo WTCC 2017 Norbert Michelisz. Con 5 vittorie, Tarquini vince il Campionato Mondiale nella finale di Macao dopo una lunga lotta con Yvan Muller, staccato di soli 3 punti.Un grande successo per la Hyundai, proprio nella stagione del debutto in pista: per la casa coreana (nata nel 1968 e quindi più giovane del suo pilota…) è il suo primo titolo nel Motorsport.  Gabriele Tarquini ritocca un record che già gli apparteneva: a 56 anni è il pilota vincitore di un Titolo Mondiale FIA in età più avanzata. Negli anni successivi Tarquini disputa altri campionati sempre al volante della Hyundai e in particolare nel 2019 aiuta il suo compagno di squadra Michelisz a diventare campione del mondo. Nel 2021 la sua ultima vittoria in una gara del mondiale turismo, nella tappa di Aragon, a 59 anni: un altro record nella storia dei campionati FIA. Poi la decisione di abbandonare l’attività agonista, sulla soglia dei 60 anni.

Note:

WTCC: World Touring Car Championship (Campionato del Mondo per Vetture Turismo, omologato dalla FIA, Federazione Internazionale dell’Automobile) si è disputato dal 2005 al 2017.

WTCR: World Touring CarRacing (Coppa del Mondo per Vetture Turismo, omologato dalla Fia) nato nel 2018 dalla fusione del Campionato WTCC con la TCR International Series. Tuttora è in svolgimento.

BTCC: British Touring Car Championship (Campionato Britannico riservato alle Vetture Turismo)

_______________________________________________________________________________________

Gabriele Tarquini ha iniziato a correre con i kart sulla Pista Gialla di Giulianova (la sua città), presa
in gestione dai genitori Armando e Aldina. Le prime sfide con i fratelli (Claudio, Cristina e Gigi).
Le prime gare a 10 anni e da lì fino alla soglia dei 60 (li compirà il prossimo 2 marzo): 50 anni di gare
con vittorie,record, titoli mondiali ed europei. Una carriera straordinaria,condensata in questi dati

Nel dettaglio
2021
  WTCR: BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse, 10 gare, 62 punti (1 vitt, 1 podio, 1 gpv)
2020 WTCR: BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse, 14º, 79 punti (2 podi)
2019 WTCR: BRC Hyundai N Squadra Corse, 8º, 222 punti (2 vittorie, 6 podi, 1 gpv)
TCR Germany: Hyundai Team Engstler 2, 2 gare
2018 WTCR: BRC Racing Team, Campione, 306 punti (5 vittorie, 8 podi, 2 pole, 5 gpv)
2017 WTCC: Honda Racing Team JAS, 2 gare, 22º, 0 punti
TCR International Series: BRC Racing Team, 4 gare (1 vittoria, 2 giri più veloci)
TCR European Cup: BRC Racing Team: 2 gare (1 vittoria, 2 giri più veloci, 1 pole)
2016 WTCC: LADA Sport Rosneft, 9º, 147 punti (2 vittorie, 4 podi, 2 giri più veloci)
2015 WTCC: Honda Racing Team JAS, 5º, 197 punti (4 podi, 3 giri più veloci)
2014 WTCC (TC1): Castrol Honda WTC Team, 6º, 182 punti (1 vittoria, 5 podi, 2 gpv)
2013 WTCC: Castrol Honda WTC Team, 2º, 242 punti (2 vittorie, 8 podi, 2 pole, 1 gpv)
2012 WTCC: Lukoil Racing Team, 4º, 252 punti (1 vittoria, 8 podi, 2 pole positions)
2011 WTCC: Lukoil – SUNRED, 5º, 204 punti (1 vittoria, 6 podi)
Scandinavian TCC: Polestar Racing, 4 gare, 24º, 2 punti
2010 WTCC: SR-Sport, 2º, 276 punti (5 vittorie, 10 podi, 3 pole positions, 6 giri più veloci)
TC2000 200Km Buenos Aires Team  Equipo Petrobas in coppia con Jose Maria Lopez
2009 WTCC: SEAT Sport, Campione, 127 punti (3 vittorie, 12 podi, 5 pole positions, 2 gpv)
2008 WTCC: SEAT Sport, 2º, 88 punti (3 vittorie, 6 podi)
2007 WTCC: SEAT Sport, 8º, 62 punti (1 vittoria, 3 podi, 1 pole position, 3 giri più veloci)
2006 WTCC: SEAT Sport Italia, 5º, 57 punti (1 vittoria, 2 podi, 2 pole positions, 2 gpv)
2005 WTCC: Alfa Romeo Racing Team, 7º, 55 punti (2 vittorie, 5 podi, 2 pole, 3 gpv)
2004 ETCC: AutoDelta Squadra Corse, 3º, 106 punti (6 vittorie, 10 podi, 1 pole, 2 gpv)
2003 ETCC: Alfa Romeo, Campione Europeo, 107 punti (6 vittorie, 9 podi, 1 pole, 4 gpv)
2002 ETCC: Gta Racing Team Nordauto, 2 gare, 14º, 4 punti (1 podio, 1 giro più veloce)
Macao Guia Race, Superproduzione, rit.
2001 ETCC: JAS Engineering Italia IP, 3º, 579 punti (9 vittorie, 14 podi, 6 pole, 11 gpv)
2000 Spa 24h (SP): ELR & Barwell Motorsport
BTCC: Redstone Team Honda, 6º, 143 punti (3 vittorie, 6 podi, 4 pole, 2 gpv)
1999 STW: JAS Engineering, 4º, 470 punti (1 vittoria, 7 podi, 1 pole position)
BTCC: Team Honda Sport, 4 gare, 14º, 17 punti (1 podio, 1 giro più veloce)
1998 STW: JAS Team Honda Sport, 7º, 335 punti (1 vittoria, 2 podi)
1997 Spa 24h (ST): Team Honda Sport, pole position
BTCC: Team Honda Sport, 6º, 130 punti (1 vittoria, 6 podi, 1 pole position, 3 gpv)
Belgian Procar (1 gara, 1 podio)
1996 International Touringcar Championsship:JAS Motorsport, 14°,60 punti,1 vittoria,2 podi, 1 GPV)
1995 DTM: Schübel Engineering, 4 gare
Formula 1: Nokia Tyrrell Yamaha, 1 corsa
BTCC: Alfa Romeo Old Spice Racing, 12 gare, 16º, 33 punti
Campionato Italiano SuperTurismo: Alfa Romeo, 7°,  (2 vittorie)
1994 BTCC: Alfa Corse, Campione, 298 punti (8 vittorie, 14 podi, 2 pole positions, 8 gpv)
1993 Campionato Italiano SuperTurismo: Alfa Romeo: 3° posto (5 vittorie)
1992 Formula 1: Fondmetal, 13 gare
Spa 24h (DTM2.5): BMW Fina Bastos Team
Campionato Italiano SuperTurismo: BMW Italia (8° posto, 3 podi)
1991 Formula 1: Automobiles Gonfaronaise Sportive, Fondmetal F1 SpA, 5 gare
1990 Formula 1: Automobiles Gonfaronaise Sportive, 4 gare
Campionato Italiano Super Turismo: Team Bigazzi BMW (1 vittoria, 3 podi)
1989 Formula 1: Automobiles Gonfaronaise Sportive, 6 gare, 26º, 1 punti
Spa 24h (A/D2): Bastos Castrol Racing Team
Campionato Italiano Super Turismo: Team Bigazzi BMW, 5° posto (1 vittorie)
1988 Formula 1: Coloni SpA, 8 gare
F3 Macau: Prema Racing, 9º posto in qualifica
1987 Formula 1: Osella Squadra Corse, 1 corsa (Imola)
F3000: 8º, 12 punti (2 podi, 1 giro più veloce)
Spa 24h (Div.2): Alfa Corse, 11º
Campionato del Mondo Turismo, Alfa Corse , 5 gare (1 podio)
1986 F3000: Coloni System, 10º, 7 punti (1 podio, 1 pole)
1985 Le Mans 24h (C1): Brun Motorsport
F3000: 6º, 14 punti (1 podio)
1984 F3 European: 2 gare
F3 Campionato Italiano con Team Spreafico
Kart – Classe C: Campione Italiano, Campione Mondiale
1983 Kart – Classe C: Campione Italiano, vincitore Coppa Europa
Vincitore  Corso Scuola Federale CSAI
F3 Campionato Italiano con Team Spreafico
1981 Kart – Team Kalì, cat. 125 classe C: 2° posto Campionato Europeo
1980 Kart – Classe 125, Classe Senior: prima vittoria nel campionato italiano
1976 Kart – prima vittoria nel Campionato Regionale Abruzzese
1972 Kart – Classe Junior: prime gare
* mancano le ultime 4 gare del 2021: 2 ad Adria e 2 a Sochi, ancora da disputare

 

_______________________________________________________________________________

Ha corso in F1 con: ed in Superturismo con:
Osella Alfa Romeo
Coloni BMW
AGS Seat
Fondmetal Volvo
Tyrrell Honda
Lada
Hyundai

 

______________________________________________________________________________

I record
Pilota AD aver vinto un Mondiale Fia in età più
avanzata( WTCR a 56 anni) (Fangio vinse F1 a 46)
Pilota che ha vinto una gara di Campionato FIA
in età più avanzata(WTCR Aragon 2021, a 59 anni)
Pilota con il maggior numero di presenze in
gare ufficiali , 803   (Se consideriamo
anche quelle con i Kart ci avviciniamo a 1300…)
Pilota che ha presenze nel maggior
numero di Campionati (57)
Pilota con il maggior numero di gare
disputate nei Campionati Turismo (674)

 

____________________________________________________________

Titoli vinti
Kart
1983 Campione Italiano Kart Classe C
Campione Europeo Kart  Classe C
1984 Campione Italiano Kart Classe C
Campione Mondiale  Kart Classe C
1984 Campione Italiano Regioni: 1° Abruzzo
Competizioni con “Vetture Turismo”
1994 BTCC, Campione Turismo Britannico
(con Alfa Romeo)
2003 ETCC, Campione Europeo Turismo
(con Alfa Romeo)
2009 WTCC, Campione Mondiale Turismo
(con SEAT)
2018 WTCR, Campione Mondiale Turismo
(con Hyundai)

 

________________________________________________________________

Con 803 gare all’attivo, Gabriele Tarquini è il pilota  italiano di tutti i
tempi che ha disputato il maggior numero di corse omologate

 

___________________________________________________________________

Alla guida di vetture “Turismo” (derivate da quelle di serie)
WTCR (Mondiale) 4 campionati 8 vittorie, 17 podi, Campione 2018 (85 gare, in corso)
WTCC  (Mondiale) 13 campionati 22 vitt,73 podi,17 pole,24 GPV,(gare 273)Campione 2009
DTM 2 campionati 1 vitt, 2 podi, 2 pole (30 gare)
ETCC (Europeo) 4 campionati 21 vitt, 35 podi, 8 pole, 18 GPV (gare 61) Campione  2003
BTCC (G.Bretagna) 5 campionati 12 vitt, 27 podi, 7 pole, 14 GPV, (85 gare) Campione 1994
STW (Germania) 2 campionati 2 vitt, 9 podi,1GPV (34 gare)
TCR International s. 1 campionato 1 vitt, 2 GPV (4 gare)
TCR European Cup 1 campionato 1 vittoria, 2GPV, 1 pole, (2 gare)
TCC (Scandinavia) 1 campionato (2 gare)
TCR (Germania) 1 campionato (4 gare)
SuperTurismo(Italia) 5 campionati 10 vitt, 16 podi, 5 pole, 4 GPV (86 gare)
TC2000 Argentina 1 campionato (1 gara)
Superturismo(Spagna) 1 Campionato (2 gare,1 vittoria,1 podio,1 pole,2 GPV)
Belgian Procar 1 campionato (1 gara, 1 podio)
Campionato del Mondo SuperTurismo 1987 (5 gare, 1 podio)
Campionato SuperProduzione 2002 (2 gare)
e inoltre
24 ore di Spa 5 edizioni 1987-1989-1992-1997-2000
24 ore di Le Mans 1 edizione 1985
Macao Guia Race Turismo 1 edizione 2002
Totale 44 campionati “Turismo” con 79  vittorie, 198 podi, 42 pole, 85 GPV, 674 gare

 

_______________________________________________________________________________

Campionati disputati
su Monoposto
F3 Italia 2 Campionati 15 presenze
F3 Macao 1 edizione 1988
F3 Europa 1 campionato 2 presenze
F3000 3 campionati 32 presenze
F3000 Curacau Grand Prix 1 presenza 1985
F1 7 campionati 78 pres (38 partenze, c’erano qualifiche e pre-qualifiche)
Totale 13 campionati, 129 gare, su monoposto

print

Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.