POLIZIA DI STATO ARRESTA STALKER        

25 Gennaio 2021 18:540 commentiViews: 6

 

Polizia Stradale Foto Archivio

Nella giornata di sabato scorso Agenti della Squadra Mobile di Teramo, a seguito di indagini coordinate dalla locale Procura della Repubblica, hanno dato esecuzione all’Ordinanza, emessa dal GIP del Tribunale di Teramo di applicazione degli arresti domiciliari ad un teramano 50 enne, per il reato di stalking. Le indagini sono state avviate a gennaio allorquando alla Procura della Repubblica di Teramo è giunta una segnalazione da personale  medico dell’Ospedale di Giulianova che riferiva che l’uomo aveva manifestato la volontà di uccidere la sua ex compagna.

Le immediate indagini hanno permesso di accertare, ricevendo la denuncia della donna,  che l’uomo, dal mese di agosto 2020, non rassegnatosi alla fine della relazione sentimentale, aveva iniziato a perseguitarla con continue telefonate e messaggi e con appostamenti sul luogo di lavoro e presso l’abitazione nel corso dei quali offendeva la donna preso atto che la stessa non voleva riallacciare la relazione. In una di queste occasioni, dopo l’incontro con l’uomo che l’aveva pedinata, la vittima aveva  un malore, a seguito del quale, era costretta, subito dopo, a ricorrere a cure mediche per il grave stato di ansia provocatole.  L’uomo inoltre, nei primi giorni del mese di gennaio di quest’anno, dopo aver seguito la donna con la sua autovettura fino ad un parcheggio ubicato a Giulianova, aveva estratto dalla tasca dei pantaloni un coltello e l’aveva minacciata di morte.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi