Giulianova. La città ricorda l’apolide Margarete Wagner

13 Gennaio 2021 00:050 commentiViews: 25

Il Comune di Giulianova e la Commissione Pari Opportunità, su proposta del
giornalista e ricercatore storico giuliese Walter De Berardinis, vogliono
ricordare l’apolide
Margarete Wagner nel 76° anniversario della sua morte, avvenuta per
malattia nell’ospedale di Giulianova il 14 gennaio 1945.

Margarete Wagner e Ignaz Hain

Margarete Wagner, cattolica, era nata a Francoforte sul Meno il 30
luglio 1907 da Heinrich Karl Wagner e Crescentia Petzenhauser, era la
4° figlia di 6 (2 maschi e 4 femmine). Durante l’ascesa di Hitler al
potere si era fidanzata con un giovane procuratore legale, Ignaz Hain,
ebreo, nato a Ulmach il 29 giugno 1902, da Moses Hain e Pauline
Schuster (anche lui figlio di 6). Con le leggi razziali, la giovane
coppia, si trasferisce a Milano il 17 marzo 1937, in Via Felice
Casati, 13, quartiere Lazzaretto (zona giardini pubblici Montanelli);
l’8 maggio in Via Padova, 33 a Milano e subito dopo a Corso Buenos
Aires, 18, per l’arrivo definitivo della compagna e fino all’arresto
di lui nell’agosto del 1940. A settembre, Hain, verrà trasferito nel
campo d’internamento di Tossicia (Teramo) e successivamente a
Civitella del Tronto (Teramo), dove verrà raggiunto, in stato di
libertà, dalla giovane compagna Margarete (la permanenza a Civitella
era sporadica, in base alle autorizzazioni che rilasciavano la
Questura di Milano e Teramo). Nel maggio 1944, l’uomo, prelevato dai
tedeschi, verrà condotto nel campo di smistamento di Fossoli (Carpi) –
Modena. Il 16 agosto 1944 verrà deportato ad Auschwitz e poi il 25
gennaio 1945 a Mauthausen, dove muore l’8 marzo 1945. La moglie,
rimasta bloccata a Civitella del Tronto, per i noti eventi bellici in
Italia e Germania, morirà per malattia all’ospedale di Giulianova il
14 gennaio 1945. Nel gennaio del 2020, all’interno dell’Archivio
comunale di Giulianova, viene ritrovato il suo atto di morte dal
ricercatore storico Walter De Berardinis.

Giovedì 14 gennaio 2021, alle ore 9.00, in occasione del 76° anniversario
della sua morte, verrà scoperta una targa commemorativa all’interno della
Sala Consiliare del Comune di Giulianova, alla presenza del Sindaco Jwan
Costantini, della Vice ed Assessore alle Pari Opportunità Lidia Albani,
della Presidente della Cpo Marilena Andreani e del ricercatore storico
Walter De Berardinis.
La cerimonia avverrà nel rispetto delle normative anti Covid-19.

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi