Giulianova. Il 2 agosto, tutta la costa teramana “rema contro la violenza di genere”

27 Luglio 2020 20:560 commentiViews: 7

 

Il 2 agosto si svolgerà  una vogata collettiva da Martinsicuro a Silvi: “Puntiamo a farne una manifestazione regionale” dichiara la consigliera Beta Costantini

Vogata 2020

Teramo 27 luglio 2020. Pattini, barche a remi, canoe ma anche, per i più piccoli, canotti e ciambelle. Sette Comuni della costa, cinque Commissioni Pari Opportunità, decine di circoli canottieri e numerose associazioni di volontariato domenica 2 agosto animeranno il tratto di mare lungo tutta la costa teramana con una vogata collettiva che si farà interprete del messaggio dell’antiviolenza. “Remiamo insieme contro la violenza sulle donne”, infatti, è il titolo della manifestazione.

 

L’iniziativa è stata proposta dalla Commissione Pari Opportunità della Provincia di Teramo in collaborazione con l’associazione “Uomini, donne e eroi del mare”. Quest’anno, quindi, la tradizionale vogata giuliese organizzata da  Fioravante Palestini (noto come come Gabriellino, “uomo Plasmon” celebre protagonista di una pubblicità degli anni ’60)  si svolgerà in contemporanea, a partire dalle ore 10,  anche nei Comuni di Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Pineto, Roseto e Silvi. Questa mattina, al Circolo Nautico “Migliorati” di Giulianova si è svolta la presentazione dell’iniziativa alla presenza di tutti i protagonisti.

 

L’idea è nata al tavolo provinciale voluto dalla consigliera con delega alle politiche sociali, Beta Costantini:Fare iniziative insieme, coordinarci con le Commissioni Comunali esistenti, dialogare e confrontarci per amplificare il nostro raggio d’azione – ha dichiarato la Consigliera – il risultato è straordinario, l’adesione a questa manifestazione è andata ben oltre le aspettative e devo ringraziare tutte le donne delle CPO e le elette dei Comuni che hanno lavorato per questo obiettivo. Puntiamo a farla diventare una manifestazione regionale, l’anno prossimo vorrei vedere tutta la costa abruzzese unita contro la violenza di genere”. La Provincia di Teramo è uno dei pochi enti locali che gestisce in proprio un servizio antiviolenza con il Centro La Fenice e Casa Maya per le donne maltrattate. “Ogni volta che facciamo una manifestazione, un’iniziativa, c’è un picco nelle richieste di aiuto – ha commentato Lidia Albani vicesindaco del Comune di Giulianova – ed è la dimostrazione che le donne hanno bisogno di sapere e di sentire che noi ci siamo”.  A coordinare la manifestazione la Commissione provinciale Pari Opportunità. “In questi anni abbiamo riservato un impegno di primo piano alle campagne di comunicazione sociale contro la violenza, sostenendo le numerose attività della Fenice. Non ci siamo fermate nemmeno durante il lockdown e, anzi, in questi mesi, la collaborazione con le Commissioni comunali si è rafforzata e sono numerose le iniziative intraprese insieme” ha ricordato la presidente Tania Bonnici Castelli

 

E questa mattina c’erano tutte le CPO presenti sulla costa: Anna Carrera in rappresentanza di quella di Giulianova; Anna D’Amario per quella di Pineto, Giorgiana Camplese per quella di  Roseto e Giorgia Di Biagio per la Cpo di Martinsicuro. Presenti anche l’assessora Francesca Di Matteo di Alba Adriatica, Angela Recinella di Tortoreto, Marta Illuminati di Pineto, Nadia Ranalli della Commissione regionale pari opportunità e in rappresentanza del team di professioniste della Fenice, la psicologa Cristina Bellocchio.

 

Una rete di donne coadiuvate da numerose associazioni di volontariato, circoli nautici e canottieri: un ruolo di primo è svolto dal Circolo “Illuminati” di Giulianova (questa mattina a fare gli onori di casa c’erano il presidente Sergio Quirino Valente e il commodoro Andrea Banfi) dal Circolo Canottieri di Giulianova e dalla Lega Navale Italiana.  La vogata, quindi, prenderà il via alle 10 di domenica 2 agosto, questi i punti interessati: biotopo costiero a Martinsicuro; circolo nautico ad Alba Adriatica; chalet Maristella a Tortoreto; Novavita/Europa a Giulianova; Lido Azzuzzo/Circolo Velico a Roseto; lido Miramare a Pineto e Le Dune a Silvi.

 

Sarà la vogata più bella di sempre” ha chiosato un commosso Gabriellino Fioravanti.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi