Cultura & Società, In rilievo

Biennale della Poesia – Premiato Lo Scrittore Abruzzese ANTONIO LERA,

Lo Scrittore Abruzzese ANTONIO LERA, Presidente dei Caffè Letterari d’Italia e d’Europa e del Rotary Club Teramo Est – Distretto 2090, al suo Nono Libro Edito di Poesia IL TEMPO E LA BELLEZZA è stato ieri, 20 Settembre 2018. ROMA, tra i protagonisti della letteratura, televisione, teatro e musica, all’interno della BIENNALE DELLA POESIA LETTERA D’ARGENTO a Villa Il Vascello.

L’artista Abruzzese è stato Invitato da Sandrino Aquilani che ha curato l’evento in modo mirabile, coadiuvato nella presentazione dalla splendida Attrice Tiziana Bagattella. Da segnalare il bel siparietto dell’Attrice e Scrittrice Enrica Bonaccorti che ad un certo momento della serata non ha resistito alla tentazione nell’incontro col figlio di Salvatore Quasimodo, Alessandro e si è alzata per abbracciarlo dicendo simpaticamente: “Ognuno sta solo al centro del palco trafitto da un occhio di bue. Ed è subito sipario” ~(occhio di bue = faro diretto su di te), ha poi precisato. Ma sono stati innumerevoli gli artisti presenti di chiara fama internazionale che hanno impreziosito la serata con i loro interventi: Edoardo Vianello, Renato Zero, Silvan, Riccardo Cimino, Detto Mariano, Amedeo Minghi, Roberto Procaccini, Renato Serio, Giorgio Onorato Aquilani, Erika Blanc, Francesca Benedetti, Ida Di Benedetto, Gabriella Casali, Daniela Poggi, Orsetta Foà, Andrea Giordana, Giampiero Ingrassia, Nicola Massotti, Marcello Modugno, Edoardo Siravo, Patrizia Tapparelli, Ennio Cavalli, Stefan Damian, Alessandro Fo, Rosa Elisa Giangoia, Marta Gomes De Souza, Cesare Imbriani, Stefania Lubrani, Valerio Magrelli, Giuseppe Mannino, Renato Minore, Daniele Pieroni, Paolo Ruffilli, Angelo Sagnelli, Gabriella Sica, Alberto Toni. Ai partecipanti è stato assegnato il Premio Lettera d’Argento attribuito, con medaglie d’Argento ed opere degli scultori Roberto Ioppolo, Giorgio Bortoli e Giuseppe Mannino. L’evento suggestivo nelle passate edizioni, ha ottenuto l’adesione del Presidente della Repubblica Italiana e il riconoscimento dell’Unesco, dedicato all’arte della poesia, del teatro e della musica, in nome della pace nel mondo, si è svolto con il contributo dell’arte dei poeti e la partecipazione convinta di attori e musicisti che hanno dedicato questa serata alla difesa dei sentimenti, delle emozioni, delle esperienze vitali, che nello spirito accomunano tutti gli uomini. La manifestazione, a carattere pubblico, è stata promossa quest’anno nell’ambito delle tradizionali celebrazioni del Grande Oriente d’Italia, cui Vittorio Sgarbi ha dedicato un intervento di particolare forza e pathos.

 

print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.