Giulianova. Smentita del Comitato Promotore Articolo 1 Giulianova

23 aprile 2017 07:400 commentiViews: 26

In merito alle notizie circolate sugli organi di stampa di questa mattina su un eventuale strappo o scontro fra il PD e Articolo 1 Movimento Democratico e Progressista di Giulianova avvenuto durante l’assemblea pubblica tenutasi nella sede del PD la scorsa sera concernente il futuro dell’ospedale giuliese riteniamo doveroso fare alcune precisazioni.

Articolo 1

Articolo 1

In primo luogo il comitato promotore di Giulianova di Articolo 1 respinge ogni ricostruzione giornalistica apparsa negli organi d’informazione su ipotetici attacchi di esponenti di Articolo 1 al PD e rilancia l’invito del Sindaco Francesco Mastromauro al Presidente della Regione Abruzzo D’Alfonso, all’Assessore Paolucci e al manager della ASL Dott. Fagnano a relazionare su di un tema così delicato ed importante come la Sanità nell’Assise civica giuliese. In quella sede dove risiede non solo il Sindaco con i suoi assessori ma anche i consiglieri democraticamente eletti e dove invitiamo a partecipare i rappresentanti dei vari comuni interessati auspichiamo si possa svolgere una discussione seria e chiara sul futuro del nosocomio della costa teramana e più in generale della Sanità in provincia di Teramo. Così facendo il Governatore D’Alfonso dimostrerebbe oltre che correttezza istituzionale anche una concreta sensibilità verso le legittime istanze avanzate dai cittadini che, è bene ricordarlo, fanno riferimento ad un’area vasta che conta quasi centocinquantamila residenti e che quadruplica nei mesi estivi grazie alla presenza dei turisti.

print

Tags:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi