Giulianova. Lunedì 24 aprile partiranno i lavori su Via XIV maggio

23 aprile 2017 08:020 commentiViews: 26

 

 

Il 24 aprile avranno inizio i lavori sul canale di via XXIV Maggio. Il
sindaco e l’assessore Guerrucci: “Finalmente fine al problema”.

Prenderanno avvio il 24 aprile i lavori sul canale demaniale di via XXIV
Maggio, nel tratto compreso tra le vie Sabotino e Galilei, per
ripristinare il deflusso delle acque piovane. Gli interventi avranno una
durata di circa 6 giorni lavorativi e per effettuarli sarà interdetta la
circolazione stradale da via XXIV Maggio a via Galilei-SS 16 dal 24 aprile
fino al termine dei lavori.
“Finalmente metteremo la parola fine al problema”, dichiarano il sindaco
Francesco Mastromauro e l’assessore ai Lavori pubblici Francesca
Guerrucci. “Va rammentato che il Comune, impegnando con procedura
d’urgenza circa 30.000 euro, era pronto ad avviare gli interventi già
il 13 marzo scorso ma la proprietà dello stabile “Margaret srl”,
che aveva promosso innanzi al Tribunale di Teramo un procedimento di
accertamento tecnico preventivo teso ad individuare cause e responsabilità
delle infiltrazioni sofferte dall’immobile, attraverso il suo legale
si era opposta alla realizzazione dei lavori, diffidando il Comune a
sospenderli e proponendo apposita istanza al presidente del Tribunale di
Teramo sul presupposto che gli interventi avrebbero modificato lo stato
dei luoghi vanificando così l’esito dell’accertamento tecnico
preventivo pendente innanzi alla magistratura civile. La situazione di
stallo è venuta meno con l’effettuazione, il 12 aprile, delle
operazioni peritali, per cui ora finalmente possiamo procedere a risolvere
il problema ponendo fine all’inaccettabile sversamento di acqua che,
giustamente, ha suscitato tante polemiche”.

Lavori sul canale di via XXIV Maggio. Il sindaco replica all’avvocato
Vecchiotti: “Affermazioni paradossali. Ribadisco che il Comune ha avuto le
mani legate dalla sua diffida. Le responsabilità si accerteranno in
giudizio”.

Il sindaco Francesco Mastromauro replica a Pier Luigi Vecchiotti, legale
del condominio Margaret che ha accusato il Comune di ritardi e
inadempimenti per la risoluzione degli sversamenti del canale demaniale di
via XXIV Maggio, i cui lavori prenderanno avvio il 24 aprile prossimo.
“Paradossale quanto afferma l’avvocato Vecchiotti. Il dato
inequivocabile – dichiara il sindaco – è che il Comune, nonostante si
debba ancora verificare la responsabilità in sede giudiziaria tramite
procedimento avviato nel 2016 dal condominio Margaret, tuttavia ha
impegnato con procedura d’urgenza circa 30.000 euro rendendosi pronto
ad avviare gli interventi già il 13 marzo scorso. E ciò, ripeto,
nonostante l’autorità giudiziaria ancora non si sia pronunciata per
stabilire se la responsabilità sia del Comune, del Ruzzo o dello stesso
condominio. Questo si vedrà. Ma intanto come Amministrazione volevamo
risolvere il problema perché lo riteniamo intollerabile. E lo avremmo
fatto già il 13 marzo – continua Mastromauro – se l’avvocato
Vecchiotti non si fosse opposto ai lavori diffidando il Comune a
sospenderli e proponendo apposita istanza al presidente del Tribunale di
Teramo sul presupposto che gli interventi avrebbero modificato lo stato
dei luoghi vanificando così l’esito dell’accertamento tecnico
preventivo pendente innanzi alla magistratura civile. La diffida ci ha
legato le mani, per cui abbiamo dovuto attendere l’espletamento
dell’accertamento tecnico preventivo. Poichè l’accertamento è
stato effettuato, finalmente gli interventi prenderanno avvio il 24
aprile, così mettendo fine ad una situazione davvero inaccettabile”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi