CANTINA TOLLO A VINITALY: I VINI DEL TERRITORIO RISCOPRONO LA TRADIZIONE TESSILE ABRUZZESE

7 aprile 2017 23:340 commentiViews: 22

 

L’azienda vitivinicola presenterà un nuovo Trebbiano e avrà un secondo stand dedicato alla Linea Premium

Tollo (CH), 7 aprile 2017. Avere cura del passato e portarlo nel futuro. Potrebbe essere questo il motto distintivo di Cantina Tollo, grande azienda vitivinicola abruzzese che anche quest’anno porterà i suoi vini a Verona in occasione della 51esima edizione di Vinitaly. L’arte di saper coniugare con successo valorizzazione dei vitigni autoctoni, ricerca enologica, territorio e tradizione si conferma vincente per l’azienda che ha chiuso il 2016 con un fatturato di 38 milioni di euro e un export pari al 32%, con una crescita dei ricavi nel primo semestre (settembre 2016-febbraio 2017) pari già al 2%.Cantina Tollo, sin dagli anni ’90, produce anche vini biologici tutti certificati vegan e oggi – con 350.000 bottiglie commercializzate su 13,3 milioni – è tra i maggiori produttori di vino bio in Italia.

La presenza di Cantina Tollo all’edizione 2017 di Vinitaly vedrà una nuova declinazione della linea narrativa già seguita e incentrata sulla valorizzazione del patrimonio naturale e culturale abruzzese. Dopo il Parco Nazionale d’Abruzzo, tema dello scorso anno, il nuovo stand (Pad. 12 – Stand G2) racconterà ai visitatori una delle tradizioni locali più preziose, quella della tessitura e del ricamo. Sarà possibile ripercorrere le fasi storiche più importanti di quest’arte considerata minore, conoscere alcune delle figure che ne hanno divulgato il valore e apprezzare alcuni pezzi originali esposti in collaborazione con il Museo delle Genti d’Abruzzo di Pescara.

A Verona, dal 9 all’11 aprile, Cantina Tollo sarà inoltre presente per la prima volta anche con uno stand dedicato alla Linea Premium dei suoi vini (Pad. 7 – Stand B9).

«Si rafforza la presenza di Cantina Tollo a questa nuova edizione di Vinitaly – sottolinea Tonino Verna, presidente di Cantina Tollo –, appuntamento fondamentale per far conoscere i nostri vini, pluripremiati in tutto il mondo, e il nostro impegno che coniuga, da più di mezzo secolo, tradizione e innovazione.Impegno che trova sempre nuovi stimoli, nel segno della qualità enologica e della valorizzazione dei nostri vitigni e del nostro territorio, radici profonde che ci permettono di guardare al futuro con rinnovata passione».

Lunedì 10 aprile dalle ore 11.30 alle 12.30 Cantina Tollo presenterà il nuovo Tre Trebbiano d’Abruzzo Dop. Tre donne del vino di prestigio internazionale – Veronika Crecelius (Mundus Vini), Sofia Biancolin (presidente Deutschland Sommelier Association) e Monika Kellermann (giornalista) – racconteranno tre etichette di Trebbiano dell’azienda abruzzese, ripercorrendone la storia e le declinazioni nel segno della tradizione e dell’innovazione enologica.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi