AbruzzoMeteo: Intensa ondata di maltempo sulla nostra Regione con neve copiosa a quote collinari

16 gennaio 2017 20:470 commentiViews: 25

La nostra Penisola è interessata dalla presenza di una vasta
circolazione depressionaria posizionata sul medio-basso Tirreno,
alimentata da aria fredda di origine artica che favorisce condizioni
di marcato maltempo sulla nostra Regione dove, in queste ultime ore,
sono in atto precipitazioni diffuse e persistenti, nevose a quote
collinari con sconfinamenti fin verso le località di pianura. 15977449_10210471347294445_3421594040792356154_nPiogge
diffuse e persistenti lungo la fascia costiera, con episodi di pioggia
mista a neve o neve ma su tutto l’asse pedecollinare che si affaccia
sul versante adriatico, sono in atto copiose nevicate con accumuli
davvero rilevanti. Nelle prossime ore il maltempo continuerà ad
interessare la nostra Regione con precipitazioni intense e
persistenti, specie sul settore centro-orientale, in maniera marginale
il settore occidentale, con piogge diffuse lungo la fascia costiera e
nevicate al disopra dei 100-200 metri nel teramano-pescarese, intorno
ai 200-300 metri nel chietino ma le nevicate potranno estendersi anche
verso le aree pianeggianti e costiere, anche se sarà occasionalmente
mista a pioggia. Tra martedì e mercoledì è previsto un lieve
aumento delle temperature con probabile aumento della quota neve ma
una nuova diminuzione è prevista da mercoledì sera e nella giornata
di giovedì, con nuovo probabile abbassamento della quota neve. Piogge
diffuse, localmente intense e persistenti lungo la fascia costiera con
occasionali episodi nevosi di sconfinamento in caso di precipitazioni
intense, possibili lungo il settore costiero pescarese e teramano.
L’ondata di maltempo continuerà ad interessarci almeno fino alla
giornata di giovedì. L3

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di maltempo,
specie sul settore orientale e costiero con precipitazioni diffuse,
localmente intense e persistenti, nevose al disopra dei 100-200 metri
nel pescarese e nel teramano, oltre i 200-300 metri nel chietino ma
con probabili sconfinamenti fin verso le zone di pianura, con accumuli
notevoli soprattutto sulle zone collinari, in particolar modo a quote
superiori ai 500 metri. Si tratterà di neve particolarmente pesante
in grado di creare danni e disagi, frequenti rotture di rami altamente
probabili in queste situazioni. Piogge diffuse, localmente intense e
persistenti lungo la fascia costiera ma non si escludono sconfinamenti
nevosi in caso di precipitazioni particolarmente intense.
Precipitazioni meno intense ma a prevalente carattere nevoso
nell’aquilano, precipitazioni moderate sulla Valle Peligna. Maltempo
che continuerà ad interessare la nostra Regione anche nei prossimi
giorni.

Temperature: Generalmente stazionarie ma al disotto delle medie
stagionali.

Venti: Moderati dai quadranti settentrionali con rinforzi lungo la
fascia costiera.

Mare: Agitato o molto agitato con mareggiate, attenzione.

[1]

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi