CONCERTO DI POLIFONIA SACRA: OSPITE LA CAPPELLA PAMPHILIANA DI SULMONA.

1 Dicembre 2016 19:380 commentiViews: 44

 

 

Proseguono le celebrazioni per il ventennale della nascita del Coro Polifonico di Pescara che ha organizzato una rassegna corale di musica polifonica. L’evento si terrà domenica 4 Dicembre alle ore 20  presso la Chiesa del Cuore Immacolato di Maria sita in via Vespucci a Pescara.

Ospite d’onore sarà il coro della Cappella Musicale Pamphiliana della Basilica Cattedrale di Sulmona, erede della tradizione musicale del Duomo della città natale di Ovidio. Alla formazione corale, diretta dal maestro Alessandro Sabatini, è affidato principalmente il compito di solennizzare le celebrazioni pontificali.

Il programma che i due gruppi offriranno alla cittadinanza sarà la sintesi di un vasto repertorio di polifonia sacra che va dal canto gregoriano a quello contemporaneo.

Si eseguiranno, tra gli altri, brani di Giovanni Pierluigi da Palestrina, Benjamin Britten, W. Mozart, Bruno Bettinelli ed alcuni di questi saranno eseguiti dai due cori a voci riunite.

Il Coro Polifonico di Pescara nasce  nel 1996 per iniziativa del direttore Nicola Russo e negli anni si è affermato come realtà artistica e musicale nota ed apprezzata non solo in città ma anche fuori regione.

Svolge attività concertistica in Italia ed all’estero proponendo un repertorio composto da brani polifonici di varie epoche a partire dal Rinascimento. I brani proposti  spaziano dal genere sacro a quello profano e, con finalità di ricerca etno-musicologica, si spingono verso il canto popolare, prevalentemente abruzzese.

 

Il coro ha tenuto concerti in varie regioni italiane e all’estero: nel 2001 si è esibito  nella città di Graz in Austria e nel 2010 in Polonia nelle città di Gdynia, Pelplin e Puck durante  il Festival Internazionale Cantemus Omnes 2010.

Vanta collaborazioni con diverse orchestre e con artisti di fama mondiale come Luis Bacalov, premio Oscar nel 1994 per la colonna sonora del film “Il postino”, di cui ha eseguito in prima mondiale l’opera “Canticum belli et pacis” ed  Hector Ulises Passarella, tra i più celebri esecutori di bandoneòn al mondo.

 

Ha partecipato ad alcuni festival nazionali ed internazionali tra cui l’XI Festival Internazionale di Canto Corale “Alta Pusteria” (2008) dove, tra circa 100 partecipanti di cui 50 formazioni italiane, ha rappresentato l’Italia al concerto di gala.

Dal 2005 collabora con successo con la scrittrice Dacia Maraini e nel 2009 ha avuto il pregio di esibirsi al Teatro Parioli di Roma con la rappresentazione “Il respiro leggero dell’Abruzzo” per la regia della stessa scrittrice.

Nel 2014 ha partecipato alla trasmissione in diretta televisiva nazionale “La Canzone di Noi”su Tv2000.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi