Nuova Pescara, Mercante: “Ora D’Alfonso rispetti gli impegni presi”

24 Novembre 2015 22:520 commentiViews: 4

 

L’Aquila, 24.11.2015. – “Un altro passo in avanti è stato fatto oggi, in Consiglio, nel percorso diretto alla istituzione della Nuova Pescara, certamente più piccolo di quello che ci aspettavamo ma comunque positivo in vista del raggiungimento dell’obiettivo finale”. Questo il commento del Consigliere regionale del M5S, Riccardo Mercante, sul rinvio in commissione della legge diretta alla nascita del nuovo comune abruzzese per fusione dei Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore.

La giornata odierna – ha spiegato Mercante – avrebbe potuto rappresentare una tappa cruciale nella storia della nostra Regione. Con l’approvazione della legge sulla Nuova Pescara, infatti, il Consiglio regionale avrebbe rispettato ed accolto la volontà di tutti quei cittadini che hanno partecipato al referendum del 24 maggio 2014 e che sono in attesa, da oltre un anno, di vedere concretizzate le loro istanze. Dal Presidente D’Alfonso e dalla maggioranza ci saremmo, quindi, aspettati una presa di posizione netta ed un voto chiaramente favorevole. Purtroppo così non è stato, dato che la legge non è stata approvata ma è stata rinviata in commissione per un maggiore approfondimento. Un ulteriore ritardo nell’iter diretto alla nascita della Nuova Pescara che, tuttavia, non ne compromette affatto l’esito ma, anzi, ci dà maggiori certezze dato che il Presidente si è espressamente impegnato ad approvare il progetto di legge entro il prossimo mese di gennaio, a fronte di un esame più approfondito dello stesso e di interventi migliorativi del dettato normativo.

Si tratta – ha concluso Mercante – di un altro tassello verso il raggiungimento di un traguardo di grande importanza per la nostra Regione. Ora si deve solo attendere la prossima iscrizione della legge all’odg del Consiglio perché, mi pare evidente, che D’Alfonso in quella sede non potrà, di certo, rinnegare gli impegni presi, quest’oggi, di fronte a tutto l’Abruzzo”.

print

Condividi:
Tags:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi