Teramo. “Il reddito minimo garantito” la proposta di SEL

17 Giugno 2015 19:180 commentiViews: 4

Il Circolo di Sinistra Ecologia e Libertà di Teramo comunica che sabato 20 giugno dalle ore 10.00, presso l’Hotel Abruzzi a Teramo, si terrà un incontro pubblico in cui verranno affrontati tre temi di stringente attualità politica e sociale. “Il reddito minimo garantito” la proposta di SEL per la regione Abruzzo che verrà illustrata da Mario Mazzocca, assessore regionale e capogruppo di SEL, il “Lavoro” ovvero contro il Jobs Act il green new deal proposto da SEL in Parlamento, tema che verrà trattato dall’On. Gianni Melilla Deputato di SEL e, infine, “Diritto all’Istruzione” contro la “Buona Scuola” per tutelare il diritto al sapere, trattato da Andrea Core, Coordinatore UDU Teramo e dirigente di SEL Abruzzo.

L’intento del Circolo di SEL Teramo Città è di promuovere la discussione pubblica su temi cruciali ed attuali con i concittadini teramani. Questa iniziativa rappresenta la volontà concreta di offrire alla cittadinanza un evento di qualità in cui dibattere e ragionare di politica non in termini astratti ma, anzi, delle conseguenze che riguardano la vita di tutti noi.

All’incontro parteciperanno Tommaso Di Febo e Stefano Ciccantelli, rispettivamente Coordinatore Regionale e Coordinatore Provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà.

La partecipazione è libera e la presente comunicazione è anche invito alle giornaliste e ai giornalisti dei mezzi di informazione ad assistere all’evento.

Giovanni Ungaro

Coordinatore Circolo di Sinistra Ecologia e Liberta – Teramo Città

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi