Giulianova. Comune: Ospedale e servizi sanitari, soddisfazione dopo l’incontro di ieri con il governatore D’Alfonso.

7 Maggio 2015 22:530 commentiViews: 48

Mastromauro e Ragni: “Non parole ma fatti. Finalmente in arrivo importanti novità”.

 

Folta la delegazione giuliese accolta nel pomeriggio di ieri, 6 maggio, nella sede pescarese della Regione Abruzzo dal governatore Luciano D’Alfonso, dal direttore regionale del Dipartimento della Salute Angelo Muraglia e dal  manager della ASL di Teramo Roberto Fagnano.

D'Alfonso e Mastromauro

D’Alfonso e Mastromauro

Guidata dal sindaco Francesco Mastromauro, in rappresentanza anche dei primi cittadini di Tortoreto, Mosciano S. Angelo, Morro d’Oro, Bellante e Notaresco, e dal presidente della Commissione Luigi Ragni, qui pure nelle vesti di capogruppo della formazione “Civicamente”, la delegazione era formata dalla vicesindaco Nausicaa Cameli, dai capigruppo del PD e della Lista civica Mastromauro, rispettivamente Federica Vasanella e Lorenzo Di Teodoro, dalla presidentessa della Commissione Pari opportunità del Comune, Marilena Andreani, nonché dai medici Rinaldo Striuli e Gabriella Lucidi Pressanti, in rappresentanza della componente sanitaria coinvolta nella stesura della relazione approntata dalla Commissione giuliese conformemente alla richiesta avanzata dallo stesso presidente D’Alfonso in occasione della visita da egli effettuata il 24 ottobre dello scorso anno all’ospedale “Maria SS. dello Splendore”.

Assenti invece, benché invitati con largo anticipo e reiteratamente, i rappresentanti delle forze d’opposizione che pure hanno contribuito alla stesura della relazione.

Contrariamente a quello che potrebbe pensarsi, o che a qualcuno farebbe comodo ritenere – dichiarano il sindaco e Ragni – l’incontro è stato molto operativo. Niente aria fritta, dunque, ma impegni concreti sulla scorta delle priorità indicate nel nostro documento e che sono state pienamente condivise dal governatore, da Muraglia e dal manager della ASL teramana, peraltro favorevolmente colpiti dall’analiticità della relazione evidenziando come Giulianova sia l’unica città abruzzese ad aver dato vita ad una speciale Commissione sanità, peraltro allargata ad altre località, e apprezzando lo spirito collaborativo e propositivo dimostrato. Intanto, nell’immediato, e avendo riguardo all’imminenza della stagione estiva, si provvederà ad aumentare il personale, pur con tutte le difficoltà che la ASL sta affrontando, in settori strategici come quello traumatologico e nel Pronto soccorso. Rafforzamento a breve anche per il primo intervento del Servizio pediatria estivo, tenuto conto che quello giuliese è l’unico ospedale costiero tra San Benedetto del Tronto e Pescara e che d’estate deve affrontare le esigenze connesse ad un aumento esponenziale della popolazione, ben 550 mila presenze nel 2013 in relazione alla sola Giulianova. E proprio riguardo all’ospedale”, continuano il sindaco e il presidente della Commissione Sanità, “il presidente D’Alfonso ha assicurato che non solo non subirà tagli, cosa  già di per sé positiva, ma che anzi verrà rafforzato nel medio e lungo periodo. Rilevando la sua centralità nello scacchiere sanitario abruzzese, il presidente della Regione ha anche confermato che quello giuliese continuerà ad essere uno dei due ospedali per acuti della provincia di Teramo. Nell’incontro abbiamo anche affrontato la situazione dei servizi della ASL nell’ex ospizio marino. Per quanto concerne odontoiatria, oggetto di ispezione da parte dei carabinieri del Nas, il problema della sua momentanea chiusura deriva dall’attrezzatura obsoleta e, quindi, non a norma. Ma il manager Fagnano conta di risolvere in tempi contenuti la questione ricorrendo ad una procedura d’urgenza per acquisire la strumentazione idonea. Non solo. Accogliendo la nostra richiesta, il manager ha anche garantito l’aumento delle ore per i servizi al pubblico prendendo in seria considerazione l’altro nostro suggerimento di trasferire nell’ospedale sia Odontoiatria che gli altri servizi ospitati nell’ex ospizio marino, così da evitare i costi connessi all’eventuale affitto di altri locali. Richiesto anche il rafforzamento del consultorio e dell’ambulatorio ginecologico. Quindi nel complesso, e senza enfasi”, concludono Mastromauro e Ragni, “possiamo dire che l’incontro di ieri è stato estremamente positivo perché finalmente saranno in arrivo importanti novità per l’ospedale e per alcuni servizi. Dei quali verrà a fare il punto sulla situazione, ragguagliando su quanto fatto nel breve termine e sugli impegni assunti per il medio e lungo periodo, lo stesso manager Fagnano che su nostro invito ha accettato di partecipare alla prossima riunione della Commissione sanità ”.

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi