Roma. I Premi degli Indipendenti – Roma Caput Indie

5 Febbraio 2015 23:180 commentiViews: 25

Roma 6 – 7- 8 febbraio 2015

Il MEI festeggia i vent’anni e sbarca a Roma con tre giorni di musica, incontri, presentazioni, anteprime ed esposizioni, Vetrina degli Inediti,  Premio degli Indipendenti con il PIMI – Premio Italiano Musica Indipendente e il PIVI – Premio Italiano Videoclip Indipendente

e gli Stati Generali della Nuova Musica Italiana

Factory Pelanda – Area Macro Testaccio

INGRESSO GRATUITO

Ecco i Vincitori dei Premi degli Indipendenti per il 2014:

Vincono il PIMI 2014 per le migliori produzioni indipendenti italiane dell’anno

Virginiana Miller,  Le Luci della Centrale Elettrica, Bud Spencer Blues Explosion,

Riccardo Sinigallia, Soviet Soviet e Foxhound

Vincono il PIVI 2014 per i migliori videoclip indipendenti dell’ultima stagione

Marta sui Tubi con Franco Battiato ex-aequo con Zen Circus, Salmo, Paolo Benvegnù, Mannarino, Fast Animals and Slow Kids e Be Forest

Dal 6 all’8 febbraio il Mei, Meeting delle Etichette Indipendenti festeggia a Roma i suoi 20 anni con il “Premio degli Indipendenti – Roma Caput Indie”: il PIMI – Premio Italiano Musica Indipendente e il PIVI – Premio Italiano Videoclip Indipendente, i premi più noti della scena musicale indie italiana

Ideati da Giordano Sangiorgi, i due più importanti riconoscimenti dedicati alla musica e all’arte del videoclip sono rispettivamente coordinati dai giornalisti Federico Guglielmi e Fabrizio Galassi e aggiudicati grazie a giurie di tecnici ed esperti del settore.

Durante i tre giorni, oltre all’assegnazione dei premi, concerti con i migliori nomi della scena indie italiana, proiezioni di videoclip, incontri, presentazioni, anteprime assolute e una giornata dedicata agli Stati Generali della Nuova Musica in collaborazione con diverse realtà nazionali e romane.

 

La manifestazione “I Premi degli indipendenti  – Roma Caput Indie” è realizzata con il sostegno di Roma Capitale – Assessorato alla Cultura, Creatività,  Promozione Artistica e Turismo – Dipartimento Cultura – Servizio Spettacoli ed Eventi  in collaborazione con l’Assessorato Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione

 

—————————————–

 

Il programma

 

Il 6 febbraio alle ore 18, alla libreria IBS di Via Nazionale con la presentazione del nuovo volume “I MEI Vent’Anni”, edito da Vololibero, con Giordano Sangiorgi e Daniela Paletta, curatori del volume, con la presentazione di Federico Guglielmi e Enrico Deregibus e gli interventi musicali della cantautrice Claudia Cestoni e del cantautore Piergiorgio Faraglia che presentano i loro nuovi lavori.

 

Alle ore 16 inaugurazione ufficiale alla  Factory Pelanda con i KUTSO – unica band indie-rock in gara tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo – che racconteranno a Fabrizio Galassi l’evoluzione che li ha condotti dall’ormai noto “Perpetuo Tour” ( più di 100 date nel 2014) al palco dell’Ariston, del brano in gara a Sanremo “Elisa”  e del nuovo disco “Musica per persone sensibili” in uscita il 12 febbraio per IT.POP/Universal.

 

Dalle ore 16 in poi, “ASPETTANDO I PREMI” con presentazioni in anteprima assoluta di alcune realtà della nuova musica indipendente ed emergente italiana: una vetrina nazionale di progetti inediti con Pivirama, Metrò, Makay, Durden, Lo Spinoso, Transmission, Sadside Project , Morgan con la i, Babalot, Lo Zoo di Berlino, Ilenia Volpe e le Malanime, Leo Pari, Troppo Avanti show, Paolo Zanardi, Departure Ave, Luminal Tommaso di Giulio.

 

 

 

 

 

Inoltre, nelle “Stanze della Musica” – minilive di Costantino Vetere, Vera di Lecce, Alepà, Leo Folgori, Bu_cho, Simonemiodia, Elisa Rossi, Mardi Grass, G-fast, Gli Aranciotti, Stefano Morelli, Rob Van Datty, Artù, Moonerkey, Calcutta, Linfante, eMPathia con Mafalda e Paul, Ed Ward.

 

La rivista ExitWell presenterà il contest per giovani band romane studentesche Maxsi Factor e consegnerà il premio ExitWell Artista dell’anno a Lo Spinoso: un premio diverso dagli altri,che più che riconoscere i risultati raggiunti preferisce guardare al futuro e premiare l’esordio più valido in prospettiva. Una scelta in linea con la mission della rivista ExitWell, con uno sguardo sempre volto all’indipendenza e all’autoproduzione.

 

La serata continuerà, dalle ore 22.00 con  La Grande Onda presenta: Troppo Avanti Show con alcuni tra gli artisti emergenti migliori del panorama rap e reggae prodotto dall’etichetta di Piotta. I romani Debbit (presentazione video “HHD”), Inna Cantina, Marti Stone, Mattune (Presentazione Album “Strade di Paese”), ‘Ntoni Montano, Occhiviola, Crisa + Strikkinino (Vincitore tecniche perfette Lazio), Raptor & Danny Beatz (vincitori HIP HOP M.E.I.,) Virtus + special guests. Il tutto accompagnato e presentato dal team del Troppo avanti Show: Wufer, Dj’s: LaFresh, Miss B-ranks + special guests.

 

Il 7 febbraio sarà la volta dei PREMI DEGLI INDIPENDENTI con i PIMI e PIVI. La giornata prevede, a partire dalle ore 17 fino a notte, le proiezioni dei video e i live degli artisti premiati.

 

Dalle ore 17 Premiazione PIVI a cura di Fabrizio Galassi. L’apertura è affidata ai Camillas.

Verranno premiati, da Enrico Deregibus e Fabrizio Galassi  i video di: Marta sui Tubi, Zen Circus, Salmo, Paolo Benvegnù, Mannarino, Fast Animals and Slow Kids e Be Forest. Menzione speciale a “Lo Stato Sociale” e Nabel.

 

Dalle ore 19.00, conferenza di presentazione anteprima nazionale nuovo disco dei Gang e presentazione della nuova produzione dei Movida.

 

Dalle ore 20.00: Premiazione PIMI a cura di Federico Guglielmi. Presentano Maria Cristina Zoppa e Enrico Deregibus con i live dei vincitori: Virginiana Miller, Riccardo Sinigallia, Soviet Soviet, Foxhound, oltre alle esibizioni di (AllMyFriendzAre) DEAD,  Margherita Vicario e  Luca Carocci, Mud, Una, Le Naphta Narcisse e il Video saluto de Le Luci della Centrale Elettrica.

Radio Rock premierà i Management Del Dolore Post-operatorio come miglior indie band del 2014, mentre Radio Città Aperta premierà i Montelupo come miglior band indie romana dell’anno. Il programma Street Art di Radio Città Futura condotto da Piotta premierà il videoclip “Il Lago che Combatte” degli Assalti Frontali & Il Muro del Canto come miglior abbinamento tra arte musicale e lotta sociale.

L’ 8 febbraio, giornata conclusiva, sarà dedicato agli STATI GENERALI DELLA NUOVA MUSICA – in altro allegato descrizione dettagliata – con Workshop, a partire dalle ore 11, delle più importanti piattaforme  di distribuzione di musica on line per gli artisti indipendenti ed emergenti e tanti tavoli di lavoro aperti a tutti, a partire dalle ore 15, coordinati da esperti del settore e tutti dedicati alla produzione indipendente, ai festival di musica dal vivo, alla formazione musicale, al diritto d’autore, all’editoria e al giornalismo musicale indipendente e al rapporto tra musica e web.

Durante la giornata, oltre al live “Bella, Gabriella!” di Giulia Anania e Valerio Rodelli, una dedica emozionale a Gabriella Ferri e alla sua Roma e all’incontro che Federico Guglielmi terrà con i vincitori del PIMI come miglior live act Bud Spencer Blues Explosion, si terrà anche il Campus Mei con artisti, produttori, promoter e giornalisti del settore  che si dedicheranno all’ascolto di demo delle band emergenti e dare utili indicazioni per la produzione finale dei loro prodotti.

 

——————————————————————-

 

ULTIME NOVITA’ SUL PROGRAMMA : Il MEI in collaborazione con METATRON, durante i tre giorni della manifestazione, mettono in palio per i partecipanti 10 biglietti omaggio per la data del 17 febbraio a Roma del live dei Deproducers (Vittorio Cosma, Gianni Maroccolo, Riccardo Sinigallia e Max Casacci) PLANETARIO, lo spettacolo che illustra le meraviglie del cosmo spiegate dalla voce dell’astrofisico Fabio Peri. In una versione rinnovata con focus sulle recenti “conquiste dello spazio”: un appuntamento straordinario tra musica e scienza per celebrare le recenti conquiste dello spazio che hanno riportato l’attenzione verso l’Universo: dalla missione di Samantha Cristoforetti (la prima italiana nello spazio) all’atterraggio della sonda Philae su una cometa lontanissima dopo un viaggio lungo 10 anni, il tutto grazie  al contributo prezioso della tecnologia italiana.

 

Sul prossimo numero di Left un inserto speciale: l’album delle figurine del Mei con la grafica di Antonio Pronostico.

 

Roma 6 – 7- 8 febbraio 2015

PROGRAMMA DETTAGLIATO 8 FEBBRAIO

I Premi degli Indipendenti – Roma Caput Indie

Factory Pelanda – Area Macro Testaccio

INGRESSO GRATUITO

 

WORKSHOP 10,30 – 13,00

YouTube per gli artisti emergenti: saranno presenti Chiara Santoro e Arianna Guerriero, Partner Manager di YouTube per la musica, che presenteranno nel corso di questo workshop le opportunità che YouTube offre agli artisti e alle indies e daranno consigli pratici su come sviluppare la propria presenza sulla piattaforma, attraverso esempi utili e case histories di ispirazione. Chiara Santoro è dal 2011 Strategic Partner Manager di YouTube per la musica, dopo un’esperienza di 6 anni nell’ambito della distribuzione e promozione della musica indipendente sulle piattaforme digitali.

Arianna Guerriero è Online Partnership Manager di YouTube per la musica in Italia e Spagna, basata negli uffici di Londra si occupa della gestione e crescita dei canali degli artisti emergenti e delle piccole etichette discografiche.

 

Deezer per gli artisti emergenti: lo streaming e gli strumenti necessari per utilizzarlo al meglio. Un esperto della piattaforma, Laura Mirabella, insegna i suoi trucchi. Laura Mirabella, Country Manager di Deezer per l’Italia racconterà come lo streaming rappresenti oramai uno strumento attuale ed efficace per la promozione degli artisti al punto che molti di loro, anche emergenti, decidono di lanciare il proprio lavoro dando la possibilità al grande pubblico di ascoltarlo in anteprima su Deezer. Lo farà, parlando di casi concreti: dalle spazi dedicati agli artisti all’interno della piattaforma ai suggerimenti degli editor fino alle iniziative dedicate agli emergenti come la Deezer Band of the Year for Medimex, a livello italiano, e la Deezer Young Guns, a livello global.

 

– Giordano Sangiorgi assieme ad Alberto Quadri del Quadri Project I e Fabio Gallo dell’Altoparlante con il Workshop “Dall’autoproduzione all’autopromozione” e un approfondimento “La musica e il Web“: come promuovere la propria musica sui social network con Fabrizio Galassi e con Tanta Roba Label.

 

– FormazioneLIVE e MArteLabel illustrano: Dove sta andando e come si muove il mondo della musica oggi? La case history dell’etichetta MArteLabel: strategie organizzative, il Fundraising e la ricerca di incentivi economici, la comunicazione mirata in una realtà che trova linfa sempre di più nel mondo virtuale.

Il workshop sarà un incontro dedicato all’ideazione, progettazione, organizzazione e comunicazione di eventi e prodotti culturali con approfondimenti sulle tematiche dei vari corsi di FormazioneLive con la possibilità di poter partecipare al test per ottenere borse di studio per partecipare ai corsi strutturati in formula week end.

 

 

PAUSA PRANZO con “Bella, Gabriella!” di Giulia Anania e Valerio Rodelli. Una dedica emozionale a Gabriella Ferri e alla sua Roma

 

CAMPUS MEI 13,00 – 15,00 – Porta il tuo demo per l’ascolto! Consigli e suggerimenti da parte di:

Fabrizio Galassi, giornalista e formatore

Federico Guglielmi,  giornalista musicale

Riccardo De Stefano, vicedirettore di ExitWell

Luca d’Ambrosio, Musicletter.it

Tommaso Zanello “Piotta”, produttore La Grande Onda

Saro Poppy Lanucara, consigliere nazionale Arci

Diletta Parlangeli, giornalista

Esperti di Tanta Roba Label, Martelabel, I-Company e altri produttori discografici,  promoter musicali,  giornalisti e operatori del settore.

 

Fabrizio Galassi e Daniele Negri TantaRoba Label: Un esempio di strategia discografica di successo, con Daniele Negri (DJ Harsh). Daniele Negri, in arte DJ Harsh, ha fondato TantaRobaLabel insieme a Gue Pequeno dei Club Dogo per poter permettere ai nuovi rapper di avvalersi della loro esperienza. La scelta è quella di mantenere un controllo totale sull’etichetta e sul proprio roster, senza intermediari, lavorando sia con artisti già affermati sia con le nuove leve della scena italiana. Una scelta azzeccatissima, confermata dai successi di Salmo, Fedez, Gemitaiz&Madman. In questo incontro Daniele/Harsh ci racconterà le idee, la strategia e lo stile di una delle etichette più importanti del panorama musicale italiano. “Fai rap? Ho roba nuova… Quanta ne hai? Ho tanta roba

 

15:00 – Federico Guglielmi incontra i vincitori del PIMI come miglior live act Bud Spencer Blues Explosion.

 

 

STATI GENERALI DELLA NUOVA MUSICA ITALIANA

Tavoli di Lavoro dalle ore 15 alle ore 17 e 30

Conclusioni alle ore 18

 

Ore 15: Saluti di Giordano Sangiorgi, Organizzatore del MEI e di Tiziana Barilla’, Coordinatrice dei Tavoli di Lavoro. Saluti di Siae e Nuovo Imaie, e di Carlo Testini di Arci e Ilaria Bonaccorsi di Left, partner della manifestazione.

 

1) Il futuro della produzione indipendente

Coordinatore: Giampiero Bigazzi

Parola chiave: PRODUZIONE

Il presente e il futuro della produzione indipendente, coordinato da Giampiero Bigazzi della Materiali Sonori con gli interventi del musicista e produttore Stefano Saletti, del musicista Dario Cantelmo web music developer di Italy digital music, del produttore e musicista Massimo Bonelli di i-company. Si parlerà di sostenibilità economica e organizzativa dei progetti di produzione musicale; dalla produzione “fisica” a quella on line; c’è ancora un mercato per la musica registrata; c’è ancora la possibilità e la necessità di fare un’etichetta indipendente; quale può essere il suo ruolo nell’epoca del digitale e della musica liquida; l’autogestione e i compiti del produttore; i sistemi di autofinanziamento.

 

2) Il futuro dei festival per emergenti

Coordinatori: Roberto Grossi e Michele Lionello

Parola chiave: FESTIVAL

Il Tavolo di Lavoro – a cura di Roberto Grossi (Varigotti Festival / Carovana dei Festival)
Michele Lionello (Voci per la Libertà) – è rivolto ai festival strutturati per emergenti, alle associazioni, agli
 operatori e ai soggetti che, a diverso titolo, operano in tale settore
. Scaletta di massima dei temi da trattare: Ricognizione sullo situazione attuale dei festival per emergenti: le realtà e le
esperienze in atto.
- Gli obiettivi: quali spazi e opportunità per gli artisti emergenti.
- Fare “rete”. Esperienze e proposte per condivisioni ed econimie e di scala
- La ricerca delle risorse. Autofinanziamento, sponsorizzazioni, finanziamenti pubblici
- Il ruolo dei media: l’assenza del servizio pubblico televisivo ed il coinvolgimento
delle radio
- Gli “headliner” ed il rapporto con le agenzie di Booking
- Le criticità organizzative e il rapporto con gli Enti Locali
. Le richieste al Governo ed agli Enti Pubblici e l’assenza/presenza della Rai.

 

3) La musica live e le città (Arci e Arci Real)

Coordinatori: Carlo Testini e Lorenzo Siviero

Parola chiave: LIVE

C’è la crisi. Vero. Difficile organizzare eventi musicali. Vero. Mancano spazi per il Live. Vero. In Italia non c’è ancora una politica organica a favore della musica. Vero. Fortunatamente la creatività musicale del nostro Paese è viva e vegeta. In ogni ambito e genere. Ma non è facile organizzare eventi Live, pur essendo diventato ambito fondamentale per il sostegno e lo sviluppo del mondo della musica.  Soprattutto per il mondo indie e dintorni. Allora è necessario trovare nuovi strumenti per facilitare la vita di chi organizza musica live, per sostenere gli artisti, per semplificare procedure dei Comuni e abbattere costi non più sostenibili. A voi la parola! Carlo Testini e Lorenzo Siviero (Arci e Arci Real) ne parlano con Adriano Bonforti (Patamu),Pietro Camonchia (Metatron), Celeste Costantino*(Sinistra, Ecologia e Libertà), Daniela Esposito (l’Asino che Vola), Pier Luigi Ferrantini (RadioRai 2), Gianni Pini (I-Jazz), Tommaso Sacchi (FI)*, Vincenzo Santoro (Anci), Vincenzo Spera (Presidente di Assomusica), Giulio Stumpo (SMartit), Veronica Tentori (Partito Democratico), Andrea Valeri *(Assessore alla Cultura del Municipio I – Comune di Roma).

 

4) Cambiamo musica (Left)

Coordinatrice: Donatella Coccoli

Parola chiave: FORMAZIONE

Un tavolo per fare il punto su musica e formazione, dall’asilo ai conservatori. A che punto è il ddl Abbado? E la campagna di alfabetizzazione musicale? Con Checco Galtieri, coordinatore Forum nazionale per l’educazione musicale; Annalisa Spadolini, didatta, Miur; Giuseppe Speranza docente Conservatorio Bari, sindacalista Flc Cgil; Giuliana Pella, Scuola popolare di Testaccio; Giovanni Piazza didatta Orff scuola di Donna Olimpia Roma; Maria Cristina Paciello insegnante liceo classico Tasso, Roma; Serena Ciardi, insegnante Istituto comprensivo Regina Margherita Roma.

 

5) Dall’indipendenza all’autorganizzazione

coordinatrici: Tiziana Barillà e Cristina Brizzi

Parola chiave: AUTORGANIZZAZIONE

Tavolo di incontro tra le reti e i collettivi autorganizzati nati ultimamente e spontaneamente in tutta Italia. vuole essere l’occasione per l’incontro tra le reti e i collettivi di musicisti (e non solo) autorganizzati e nati ultimamente (e spontaneamente) in tutta Italia. Un incontro, quindi. Perciò chiedo a ognuno di voi di venire a rappresentare la vostra realtà a questo “tavolo”. L’obiettivo? Conoscere e conoscersi. Raccontare le proprie esperienze e ascoltare quelle degli altri, tentare di stendere un manifesto che metta insieme le esigenze e le difficoltà comuni. E perché no? Magari, riuscire a creare un network tra “simili”. Saranno presenti: collettivo (L)imitazione – Reggio Calabria, Bee your concert – Roma, I Camillas – gruppo indie da Pesaro, Fusoradio – web radio, Radio Zammù – Catania, Radio Lab – web radio,

Selva Elettrica – net label, NO-DE – piattaforma per la creatività, RAM – Rete Abruzzo Musica e altri ancora.

 

6) I lavoratori della musica (Cgil)

Coordinatori: Enrico Massaro (Slc Cgil), Umberto Carretti (Slc Cgil), Tito Russo (Flc Cgil)

Parola chiave: LAVORO

Dagli orchestrali ai montatori di palco la condizione e situazione di chi lavora nel settore.

Contratti, Welfare e Sicurezza: diritti di Artisti e tecnici insieme per lo spettacolo. Evoluzione del settore  alla luce del CCNL per i Lavoratori dello Spettacolo in cooperativa e del Decreto Palchi. Con Chiara Chiappa (Legacoop Cultura), Saro Poppy Lanucara (consigliere nazionale Arci), Giulio Stumpo (direttore SmartIT, la mutua dei lavoratori dello spettacolo), Indiana Raffaelli (responsabile SIAM-Sindacato Artisti della Musica), esperti di Sicurezza nello spettacolo.

 

7) Il futuro della gestione collettiva del diritto d’autore in Italia

Coordinatore: Andrea Marco Ricci

Parola chiave: DIRITTO D’AUTORE

Tavola rotonda tecnica, con i rappresentanti degli autori/compositori e degli editori musicali, e la Siae affinché si possa avviare un confronto sull’idea che la reale categoria dei titolari dei diritti, ha in prospettiva, di come la gestione collettiva del diritto d’autore dovrebbe essere normata in Italia, anche alla luce della prossima introduzione in Italia (entro febbraio 2016) della “Direttiva Collecting” 2014/26/UE. Saranno presenti:

Fabio Massimo Cantini Presidente S.N.A.C. (Sindacato Nazionale Autori e Compositori).

Francesco Fiumara Segretario S.N.A.C. (Sindacato Nazionale Autori e Compositori).

Alessandro Angrisano – Presidente di ACEP

Tommaso Zanello – Presidente AIA

Biagio Proietti – Membro del Consiglio di Gestione della SIAE

 

8) L’editoria indipendente, editoria e giornalismo nel rapporto con la musica (Exit Well)

Coordinatori: Francesco Galassi e Riccardo De Stefano

Parola chiave: EDITORIA

Un’occasione di confronto e discussione per superare insieme il momento di crisi in cui versa la nostra musica e per gettare le fondamenta della nuova scena musicale italiana. In un’epoca in cui sia l’editoria che la musica soffrono di una crisi sensibile l’editoria musicale non può che subire il peggio dell’una e dell’altra crisi. Oggi più che mai però l’informazione musicale può avere un ruolo centrale nel processo di crescita e sviluppo di tutto l’ambiente musicale. Questa occasione di confronto ci viene incontro e ci offre l’occasione di cambiare le nostre prospettive e di scoprire che il dialogo può rappresentare un enorme vantaggio per l’attività di tutti, ma soprattutto per l’ambiente musicale.

 

9) La musica in video: il videoclip

coordinatore: Fabrizio Galassi.

Parola chiave: VIDEO

Equiparazione dei Videoclip ai Film e Documentari. Accesso ai fondi pubblici, creazione di circuiti, sezioni e festival dedicati, il ruolo delle Film Commission e il Tax Credit. Il PIVIorganizza una tavola rotonda con i videomaker e registi di videoclip per la creazione di un documento ufficiale da presentare agli organi competenti. L’incontro ha come scopo quello di intercettare le richieste, le difficoltà, i possibili sviluppi culturali ed economici che possono scaturire dall’equiparazione dei videoclip a quello di lungometraggi e documentari.

 

10) L’Europa e la Musica

Coordinatore: Gianluca Polverari

Parola chiave: EUROPA

Tavolo promosso dai membri italiani di  CAE Culture Action Europe, offre una panoramica sui finanziamenti europei, diretti e indiretti, legati al mondo artistico-culturale per la formazione, produzione e circuitazione  con particolare attenzione allo sviluppo delle reti internazionali di cooperazione. Saranno presentate le linee di finanziamento esistenti, le opportunità, le modalità e gli strumenti di accesso  illustrando anche programmi e progetti già finanziati con successo. Con Giulio Stumpo (SMartit), Patrizia Braga (Melting Pro), Cristina da Milano (ECCOM), Carlotta Garlanda (Project Manager ), Pino Boccanfuso ( Festa Europea della Musica ), Davide Cardea (MEGASOUND), Marianna Massimiliani ( LIVEUROPE/Circolo degli Artisti Roma )
11) Scrivere La Tradizione. Lo stato dell’arte sulla ricerca nella musica tradizionale italiana

Coordinatore: BlogFoolk.

Parola chiave: TRADIZIONE

Partendo da un’analisi degli attuali studi nel campo etnomusicologico, la discussione spazierà attraverso le problematiche della conservazione, della tutela e della diffusione del patrimonio della tradizione musicale italiano, per toccare le relazioni tra tradizione e tradimento, tradizione ed innovazione, tradizione e sperimentazione che attualmente caratterizzano le principali produzioni discografiche della scena world e trad italiana. Al tavolo, coordinato da Salvatore Esposito, direttore editoriale di Blogfoolk, partecipano Vincenzo Santoro ricercatore, e operatore culturale, Domenico Ferraro e Valter Colle di SquiLibri e Nota, gli accademici Giancarlo Palombini e Maurizio Agamennone e Ciro De Rosa, direttore responsabile di Blogfoolk, e collaboratore di Songlines e del Giornale della Musica. A margine della tavola rotonda sarà consegnato a Riccardo Tesi il premio “Blogfoolk Choice – Disco dell’anno World Music” in collaborazione con MEI per “Maggio”.

 

I Tavoli della Musica si chiuderanno alle ore 17 e 30.

 

Plenaria.

Dalle 17,30 alle 18 ogni responsabile di Tavolo presenterà sinteticamente la scheda emersa dal dibattito con le proposte.

 

Interventi degli On.li Lorenza Bonaccorsi, Francesca Bonomo, Veronica Tentori, Roberto Rampi, Celeste Costantino

e conclusioni della Dott.ssa Rossana Rummo, Direttore Generale Mibact e della Sen. Elena Ferrara, coordinatrice Intergruppo Parlamentare per la Musica.

 

– Saluto finale al Nuovo Mei 2015 di Giordano Sangiorgi

 

 

PREMI DEGLI INDIPENDENTI – ROMA CAPUT INDIE – PIMI e PIVI

ROMA 6-7-8 FEBBRAIO 2015

FACTORY PELANDA – AREA MACRO TESTACCIO – PIAZZA O. GIUSTINIANI 8

PREMIAZIONI, SHOW CASE E PROIEZIONI – INGRESSO GRATUITO

 

Organizzazione MEI: Giordano Sangiorgi, Roberta Barberini, Cinzia Magnani, Michela Verrillo

Per Arci: Saro “Poppi” Lanucara, per AudioCoop Fabiana Manuelli, per Left Tiziana Barilla’

Curatori Pimi e Pivi: Federico Guglielmi e Fabrizio Galassi

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi