30° SPORT PER LA VITA Sabato 7 febbraio a Roseto

5 febbraio 2015 23:090 commentiViews: 63

 

 

Campioni per la solidarietà da Brasile, Slovenia e Italia

Incasso andrà alla Lega Fibrosi Cistica_ e al Progetto Bambini Unitalsi

Madrina ALESSANDRA AMOROSO

 

Roseto, 5 febbraio 2015  – Dopo l’ennesimo oro mondiale, Debora Sbei torna sulla scena abruzzese.  La campionessa mondiale  sarà infatti ospite della 30°  edizione di Sport per la Vita, il Gran Galà di Pattinaggio Artistico in programma  sabato 7 febbraio al Palazzetto dello Sport di Roseto degli Abruzzi, alle ore 20.30.

Insieme all’atleta giuliese ci saranno tutti i Campioni che nei mondiali Spagna sono saliti sul gradino più alto del podio. Si esibiranno Elena Lago e Marco Garelli  campioni nella categoria Coppia Artistico, Alessandro Amadesi Campione del Singolo Maschile, Lucija Mlinaric Vice campionessa nel Singolo femminile, Alessandro Spigai vice campione Solo Dance,  Alice Borsarini Campionessa Europoea Solo Dance,  Elena Leoni e Alessandro Spigai – Vice campioni del Mondo Coppia danza, Micol Zangoli  campionessa Europea Singolo Femminile, Sara Venerucci e il pluricampione  Patrick Venerucci.

Tra i gruppi in scena l’Accademia pattinaggio Reggio Emilia, le Aquile Verdi di S. Lazzaro di Savena,  la T.M. Sincro Abruzzo, il gruppo Rinascita Sport Life Rimini, il Collettivo Sport per la Vita e il Collettivo delle Società d’Abruzzo.

“L’apertura della serata è affidata al Collettivo Sport per la Vita – spiega Maria Cristina Marini della società organizzatrice “La Paranza” – la coreografia è un omaggio a Papa Francesco a cui è andato il Premio “Rosa d’Argento”  riconoscimento per la Cultura e la Vita.

 

La coreografia di chiusura invece vedrà in pista Il collettivo delle associazioni di pattinaggio artistico abruzzese in un omaggio all’ideatrice dell’evento Licia Giunco e ai 30 anni di Sport per la Vita, come  auspicio per far crescere questo sport e i valori della solidarietà”.

Madrina della 30° edizione del Gran Galà Internazionale di Pattinaggio Artistico “Sport per la Vita” – Memorial “Licia Giunco” sarà la cantante Alessandra Amoroso. La presenza della nota cantante salentina è legata al fatto che, da quest’anno, è la testimonial del “Progetto Bambini” dell’UNITALSI,  uno dei due enti che beneficeranno dell’incasso della serata.

Il Gran Galà è organizzato dalla società sportiva “La Paranza” e dal Comitato Organizzatore “Sport per la Vita” . Il Direttore artistico è il pluricampione Patrick Venerucci.

Rimane intatta la formula dell’evento il cui incasso sarà interamente devoluto in beneficienza.

“Una parte della  somma raccolta andrà alla Lega Italiana Fibrosi Cistica – Centro Regionale della Fibrosi Cistica dell’Ospedale di Atri – spiega Maria Luisa D’Elpidio Presidente del Comitato organizzatore – e servirà a finanziare nuovi servizi per i pazienti e importanti progetti di ricerca. Un’altra parte viene devoluta  al Progetto Bambini Unitalsi, un programma che offre sostegno ed accoglienza gratuita in alloggi vicini agli ospedali pediatrici, per dare il calore di una famiglia laddove la famiglia è lontana”.

Il biglietto di ingresso alla serata viene venduto a 10 euro.

Per i bambini l’ingresso è gratuito.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi