Silvi. Paolo Martocchia presenta: «Le perle di Silvi. L’evoluzione storico-sociale e le mutazioni antropologiche di un «sito incantato»”

3 dicembre 2014 20:000 commentiViews: 146

Sarà presentato ufficialmente sabato 6 dicembre prossimo, alle ore 17 presso la Casa del maestro di Silvi,  la monografia «Le perle di Silvi. L’evoluzione storico-sociale e le mutazioni antropologiche di un «sito incantato»”, a cura di Paolo Martocchia ed edito dalla Marte Editrice (pp. 160). Nella quarta di copertina, si legge: Già narrata come un «sito incantato» sul finire dell’Ottocento, Silvi inizia il suo percorso evolutivo e sociale il 17 Maggio 1863, giorno in cui viene inaugurato il tratto locale della Ferrovia Adriatica. A partire da questo dato, il giornalista e scrittore Paolo Martocchia, con la presente monografia su Silvi, ripropone i momenti storici salienti della città, gettando così le basi per la  tanto auspicata ricostruzione del suo tessuto culturale.Manifesto Dalla Banda musicale alla prima Casa del Maestro, dall’arrivo di Mafalda di Savoia agli edifici di culto, dalla vocazione marinaresca alle tradizioni gastronomiche, arrivando sino alle memorie popolari e ai personaggi storici che hanno reso celebre la “Perla dell’Adriatico”: l’attento itinerario di Paolo Martocchia intende corroborare la tesi che vede in Silvi una città amabile, socialmente attraente, con qualità e caratteristiche che giustificano pienamente un grande e rinnovato orgoglio. « Quanto questo scritto si propone » scrive Martocchia nella nota di presentazione  « è di offrire un quadro d’in­sieme – il meno lacunoso possibile – di fatti e personaggi di Silvi, incentrato prevalentemente su fonti giornalistiche e bibliografi­che, la maggioranza delle quali ricavate dall’Archivio Martocchia. Forse nulla di nuovo o inedito, ma soprattutto nessuna pretesa di completezza nell’affrontare la storia di un paese che andrebbe rivisitata nella sua interezza. Sono infatti convinto che la memoria storica aiuta la formazione di un’identità culturale e la condivisio­ne di valori comuni da tramandare ai posteri. Soprattutto, ci aiuta ad affrontare i nuovi problemi dell’umanità ». L’evento sarà introdotto e coordinato da Gabriele Mastellarini (giornalista Rai), con interventi di Antimo Amore (giornalista Rai) e del Prof. Ezio Sciarra, Ordinario di Sociologia alla D’Annunzio ed autore della prefazione al testo.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi