Rifiuti a Km Zero. L’Unione dei Comuni “Colline del Medio Vomano” parteciperà al progetto AGRICOMP

10 novembre 2014 23:180 commentiViews: 9

 

Grazie e buon lavoro
ITACA – Associazione per lo sviluppo locale

Rifiuti a Km Zero. L’Unione dei Comuni “Colline del Medio Vomano” parteciperà al progetto AGRICOMP

L’Unione dei Comuni “Colline del Medio Vomano” partecipa, in qualità di beneficiario associato, al progetto “AGRICOMP – AGRIcultural COMPosting: integrate farmers in the system of bio-waste management”, candidato al finanziamento del bando europeo LIFE + .

Il progetto è promosso dall’Assessorato all’Ambiente della Regione Abruzzo (beneficiario coordinatore) e coinvolge come partner, oltre all’Unione “Colline del Medio Vomano”, l’Ente Parco Gran Sasso Monti della Laga, il Parco Nazionale della Maiella, l’Unione Montana dei Comuni del Sangro e Legambiente ONLUS.

AGRICOMP nasce dal protocollo d’intesa “Rifiuto a Km Zero“, siglato nel 2012 dall’Unione dei Comuni “Colline del Medio Vomano” con la Regione Abruzzo, il Consorzio Italiano Compostatori e ITACA – Associazione per lo sviluppo locale.

L’ assessore regionale all’ambiente Mario Mazzocca e il Servizio Regionale Rifiuti, confermando l’interesse per il tema del compostaggio di prossimità, hanno fornito un supporto decisivo per l’elaborazione dell’intervento progettuale, curato da ITACA – Associazione per lo sviluppo locale.

AGRICOMP applica un modello decentrato di gestione dei rifiuti organici basato sul coinvolgimento dei cittadini e delle imprese agricole/zootecniche presenti in aree territoriali svantaggiate, in maniera da ridurre i costi di trasporto e di conferimento e le emissioni climatico alteranti”.

AGRICOMP punta a ridurre gli investimenti in nuovi impianti di compostaggio, adeguando le strutture ricettive già esistenti presso le aziende agro-zootecniche (letamai, concimaie) che utilizzano così la frazione organica da RSU per la produzione di compost di qualità. Si tratta di un approccio altamente innovativo che coniuga il principio di prossimità nella gestione dei rifiuti con il principio di multifunzionalità nell’attività agricola.

Se finanziato, AGRICOMP avrà una durata di 5 anni e un budget di € 1.800.716 di cui il 60% a carico del programma europeo LIFE+.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi